ARTICOLI CHE PARLANO DI VELVET

mer 17 dic 2008 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Nato nello scenario dell'Hip Hop milanese, componente della Dogo Gang, sangue siciliano nelle vene, Marracash ha già conquistato un Disco d'Oro con l'album omonimo. Radio, MTV e web sono tutti per lui. Marracash piace perché raccolta la realtà - quella non scontata - mediante rime musicali e testi affidabili, dotati di spessore e sintesi. Intervistiamolo.

mer 25 mar 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Pari Gianmarco

Dite una canzone di Samantha Fox….bene, ora dite una caratteristica fisica di Samantha Fox. Fine del test, se avete saputo rispondere esattamente alle due domande o siete Samantha Fox o eravate adolescenti (probabilmente maschi) a metà degli anni ‘80.

Se poi non vi viene in mente altro che la riguardi non preoccupatevi, è del tutto normale. Samantha è una di quelle meteore impossibili da dimenticare nonostante anni di oblio e una sterile carriera discografica. In effetti che cantasse importava ben poco, Samantha è stata una perfetta operazione di marketing: presa di peso dalla terza pagina del Sun (quella delle starlette semivestite) buttata dietro al microfono e trasformata nella sex-symbol di un decennio, la nave scuola di una generazione laddove l’algida rivale Patsy Kensit incarnava il ruolo di fidanzatina che tutti sognavano.

mer 06 mag 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Per descrivere i Marlene sfrutto un commento di Enrico Brizzi: “non sono un gruppo di rock italiano, ma l'unico gruppo italiano di rock”. Nel corso della loro storia le sonorità sature e soniche, hanno attraversato una maturazione compositiva verso uno spleen ordinato più europeo, adeguato per la ricerca autorale di Cristiano Godano. Converso con il chitarrista Riccardo Tesio.

Il nuovo tour coincide con l’uscita del cd ‘Best of Marlene Kuntz’. Si può dire che questo tour riepiloga la vostra carriera lunga vent’anni?

“E’ un ritorno ai club dopo qualche anno di tour principalmente nei teatri. Un tour vecchia maniera, un concerto rock e in un certo senso è quello che dicevi tu, una specie di riepilogo di tutta la nostra storia. Il live è una specie di ‘Best of’ ma non ci sono tutti i brani del disco anzi, ci sono molti brani diversi. Credo che sia un bel concerto, invito a venire il più numerosi possibile”.

mer 17 giu 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Redazione

Di passaggio in Italia insieme ai Metallica per le date di Milano (22 giugno) e Roma (24 giugno), gli statunitensi Lamb of God terranno un concerto da headliner il prossimo 23 giugno al Velvet Club di Rimini. La band di Richmond, da annoverare assolutamente tra i portabandiera della nuova ondata metal americana, ha recentemente pubblicato l'apprezzato album “Wrath” e sarà per l'occasione supportata sul palco dagli acclamatissimi Hatebreed.  Per tutti gli amanti del metal è dunque un imperdibile evento per ammirare questa micidiale accoppiata di metalcore tutta made in USA.

mer 23 set 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

«Non una compilation, ma un’affascinante rassegna di proposte musicali di varia ispirazione, stimolante, ricca di spunti che speriamo venga trainata dalla nostra presenza al festival, che nel nostro piccolo vuole contribuire ad infrangere quella cortina d’indifferenza che penalizza la nuova musica». Così Manuel Agnelli, leader degli Afterhours, ha presentato “Il paese è reale”, il progetto discografico che ha coinvolto 19 artisti, diversi tra loro per esperienza e ispirazione musicale ma rappresentativi di quella che si autoproclama la vera nuova musica italiana. Da qui poi l’ultimissimo tour della band denominato “Io voglio far qualcosa che serva” in arrivo a Rimini il 26 settembre, per la sedicesima data nella storia degli Afterhours, tra Slego e Velvet. Info www.velvet.it

mer 23 set 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Arcano, impenetrabile, inaccessibile, inesplicabile: questo è Peter Murphy. Incute timore per il biancore cartilagineo della sua pelle e per la freddezza del suo sguardo. Vi parla “da dentro di esso, con una voce ipnotica e agghiacciante”. Assieme a Robert Smith dei Cure, Siouxsie Sioux dei Siouxsie & The Banshees e il compianto Ian Curtis dei Joy Division, è una figura di primaria importanza nella scena musicale inglese e mondiale degli anni 80, nota come ‘dark’. Front-man dei Bauhaus, gruppo post-punk per eccellenza, in attività dal 1978 al 1983, Murphy ha seguito una sua carriera solista dal 1985 con molti lavori tutti elogiati da critica e pubblico. Convertitosi all’Islam, si è lasciato ispirare da scrittori Sufi come Geylani, Jellauddin Rumi e Sadruddin Konevi. Sebbene sia considerato un autore mistico, non condivide questa lettura e in una rara intervista realizzata dal portale italiano Rockline.it afferma “Il mio approccio alla scrittura di testi consiste nell’evocare un’esperienza che ha molto spesso a che fare con l’ineffabile. Le parole, come la musica, sono capaci di evocare un sentimento che trascende il puro racconto figurativo”.

mer 04 nov 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Redazione

Sabato 14 novembre al Velvet di Santa Aquilina alle 23.00 per "Retropolis: anni 80!" il diavolo e l'acqua santa in salsa bolognese: Cristina D'Avena in concerto con i Gem Boys. Cristina è cresciuta: da bimba gorgheggiante del "Valzer del Moscerino", a cantante "di culto" - sue le sigle di cartoon mitici degli anni '80 come "I Puffi", "Occhi di gatto", "Pollon", "Mila e Shiro" - con cinque milioni di dischi venduti. I Gem Boys, storico gruppo goliardico-demenziale, sono autori di cover-parodie come "Orgia cartoon" e ospiti fissi della trasmissione satirica Colorado su Italia 1. Il risultato? Un godibilissimo revival che mixa le classiche sigle cantate da Cristina alle versioni un po' meno "politically correct" dei Gem Boy. www.velvet.it

mer 16 dic 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

 

Partito in dicembre il ‘Paranoia Domestica Tour’ dei Punkreas, si presenta a Rimini con tappa sabato 9 gennaio al Velvet. Caratteristica principale: il programma musicale che non segue il lancio di un nuovo cd. Infatti, le date dei concerti sono state studiate appositamente per ripresentare solo ed esclusivamente i brani dei primi tre album dei Punkreas (United Rumors of Punkreas, Paranoia e Potere, Elettrodomestico) e celebrare così i vent'anni della loro nascita. Cippa (voce), Paletta (basso, cori), Flaco (chitarra), Noyse (chitarra, cori) e Gagno (batteria) sono i rappresentanti di uno dei gruppi punk più famosi in Italia e sicuramente tra i più longevi e stabili. Una carriera che non ha scalfito il loro suono grezzo, nonostante il recente approccio verso sonorità ska. Info www.velvet.it


 

mer 13 gen 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ortalli Matteo

 

Squadra che vince non si cambia, evento che funziona si ripropone. Dopo i successi ottenuti nelle ultime due stagioni, torna al Velvet l’appuntamento Retropolis, un tuffo nel passato musicale italiano in compagnia dei “fenomeni” del tempo. Se il 2009 si era chiuso con il sold out per Cristina D’Avena e i Gem Boy, il 2010 riparte col botto: sabato 16 saranno protagonisti gli anni ’80 con lo show live di Loredana Bertè. La provocatoria artista calabrese, in passato anche censurata per i suoi testi troppo espliciti, regalerà a tutti i fans i suoi indimenticabili successi da “Sei bellissima” a “..e la Luna bussò”, da ‘In alto mare’ a ‘Non sono una signora’. Dopo lo show dal vivo la serata proseguirà nella Retropolis room con le musiche 80’s mixate da dj Lappa mentre nelle restanti sale sarà di scena il consueto sound elettro rock. 

 

mer 24 feb 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Micucci Eva

 

Il super cafone eccola qua, Piotta è il suo nome nun lo scordà”. E chi se l’è dimenticato da quella volta! Era la fine degli anni ’90 (1999) e Tommaso Zanello (il Piotta, appunto) scalava le classifiche con questa canzone targata Roma diventata in pochi giorni un tormentone. Per i nostalgici di quel periodo, torna sabato 6 marzo l’appuntamento Retropolis al Velvet, aperto alle 23 dal live del Piotta. Sarà l’occasione per rivivere le emozioni dell’ultimo decennio del secondo millennio: gli anni di Spice Girls e All SaintsPulp Fiction e Le Iene, Max Pezzali e Mauro Repetto Take That e Backstreet Boys, (l’estate italiana di) Edoardo Bennato e Gianna Nannini, Barbie Girl… e tutto quello a cui nessuno ha più pensato.


 

mer 10 mar 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Ritornano in Romagna con un nuovo tour e un live show tutto da ballare i Motel Connection, trio composto da Samuel, voce dei Subsonica, Pisti, il dj della band e Pierfunk ex-bassista dei Subsonica. ‘L’elettronica che sposa la dance che corteggia il funk verso libera creatività’: mia locuzione costruita sulla logica dei processi è naturalmente scaturita dopo la piacevole conversazione con Pierfunk. Con lui parlo di musica come tramite per la comunicazione e per generare idee in maniera partecipata.

mer 08 set 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ortalli Matteo

Dopo il rinvio dello scorso 30 luglio, sabato 18 è finalmente ora di ascoltare live i Modena City Ramblers che faranno tappa al Velvet con il loro tour estivo "Onda Libera!". Dopo ben 28 date tra luglio e agosto, il gruppo combat folk emiliano è ripartito a settembre e concluderà la sua tournee il 25 a Torre del Greco. Sul palco Dudu Morandi e soci porteranno i brani dell'album uscito ad aprile 2009, "Onda Libera" appunto, disco che affronta il tema della libertà a 360°, parlando di lotta alla mafia, solidarietà ai popoli emarginati e discriminati, libertà di protesta studentesca e morti sul lavoro; il titolo nasce dalla volontà dei Ramblers di riferirsi sia a l'Onda, il movimento studentesco nato nell'autunno 2008, sia a Libera, l'associazione contro le mafie fondata da don Luigi Ciotti. Il concerto dei Ramblers sarà l'apertura ufficiale della stagione invernale del Velvet.

mer 20 ott 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Il britpop è uno stile musicale nato negli anni '90 in Gran Bretagna. A tutti poteva piacere all'epoca il britpop (tranne ai metallari, probabilmente), la forza delle canzoni risiedeva nelle sonorità beatlesiane talvolta unite alla moderna psichedelia, talvolta fuse in forme più rock e indie. Succedeva quindi che nei club alternativi si ballasse questo tipo di rock ‘blando', simil "perbene", ma che aveva risvolti ben più pestiferi in alcuni dei suoi personaggi principali. Un esempio su tutti: l'artista fighetto-maledetto Noel Gallagher e la sua band The Oasis (conoscete??), campioni per aver invaso il mondo radiofonico e le classifiche di vendita con hit caratterizzate da una melodia crespata. Questa premessa è doverosa per inquadrare The Charlatans, band ovviamente inglese e ovviamente britpop che arriverà a Rimini venerdì 29 ottobre per una delle tre date italiane. Venti anni di onorata carriera, con successi come "Indian Rope", "The Only One I Know" (nei primi posti delle classifiche inglesi '90).

gio 04 nov 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Frenquellucci Carlotta

Una serata in compagnia dei Beautiful, un progetto nato a seguito di un incontro casuale fra i Marlene Kuntz, Gianni Maroccolo e Howie B, nel quale la scintilla della reciproca simpatia ha innescato all'istante la curiosità di immaginarsi insieme a collaborare a qualche musica. Le sessioni sono state registrate nella splendida cornice del Teatro Petrella di Longiano, ed impostate a stimolare e catturare la creatività e l'improvvisazione: strumenti ed amplificatori sempre accesi, registratori sempre pronti a catturare l'istante. Ne è emerso molto materiale esaltante, ed il migliore è rifluito nel primo album ufficiale in anteprima per l'Italia: momenti musicali che hanno quasi una deriva psichedelica, molti suoni e molto groove a scalzare il testo così caro a Godano & co. Un connubio molto ben oliato fra l'elettronica dell'esuberante dj/produttore scozzese Howie B che ha collaborato con Bjork e U2 e le chitarre dei Marlene Kuntz (Tesio e Godano), senza dimenticare le ritmiche di Gianni Maroccolo e Luca Bergia. A Gianni Maroccolo, bassista e produttore discografico che vanta una straordinaria trentennale carriera a fianco di Litfiba, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz chiediamo qualche anticipazione. 

mer 17 nov 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

C'è una rara possibilità che, pur non avendo visto il film "Il favoloso mondo di Amélie" non si conosca il suo motivo musicale. E' invece molto probabile che quel valzer per fisarmonica, non sia automaticamente associato al nome del suo autore. Per chi volesse soddisfare tale curiosità finora insoluta, il musicista in questione si chiama Yann Tiersen, francese, studi di Conservatorio e polistrumentista. Una carriera splendida tra produzioni personali e colonne sonore: sono suoi i temi di "Good Bye Lenin!" e di "Tabarly". La sua capacità compositiva è dotata di un geniale romanticismo. Questo lirismo, accentuato dalla predilezione per la scrittura strumentale, più che per la canzone, ha raccolto fan di ogni età e nazione. E' comprensibile quindi come spiazzi molti suoi estimatori a quei suoi concerti in cui emerge l'amore di Tiersen per il rock, con un senso quasi anarchico della gestione del suono e del palco. Due sole date italiane durante un tour mondiale serrato, dagli Stati Uniti all'Europa, intramezzato dalla recente uscita di "Dust Lane" in ottobre. Tra i brani spicca ‘Palestine', scritto dopo la sua ultima visita a Gaza City, così da lui commentata "...anche nella situazione più ingiusta c'è speranza. Quando si è circondati da disordine e dalla polvere, tutto viene di nuovo in vita". La data riminese di sabato 27 novembre è un'occasione realmente speciale e le previsioni sembrano bissare il successo di qualche anno fa in occasione della sua presenza al Verucchio Festival. Rubiamo questa piccola intervista durante le sue tante date inglesi.

mer 01 dic 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Micheli Stefano

Venerdì 3 dicembre allo storico live club di Sant'Aquilina approda il tour 2010 "Che bello essere noi" dei Club Dogo, la band hip hop più potente del momento. Jake la Furia e Guè Pequeno, che insieme al beatmaker Don Joe hanno dato vita agli inizi degli anni 2000 alla Dogo Gang, caleranno nella nostra realtà urbana la loro esperienza metropolitana, fatta di testi forti senza censure e musica che spacca, direttamente dalla strada. Al sottoscritto, cresciuto a pane e Irene Lamedica, il privilegio di fare quattro chiacchiere in libertà con Guè Pequeno.
La prima domanda è obbligata: siete già stati in Romagna? Vi entusiasma l'idea di suonare qua?
"La Romagna la conosciamo bene e ci veniamo sempre volentieri: siamo stati, come tutti, al mare sulla riviera romagnola e abbiamo frequentato, in passato, le discoteche storiche della zona avendo dei trascorsi sia io che Jake da discotecari. Al Velvet però non abbiamo ancora suonato, siamo molto curiosi di venirci ed ansiosi di mettere la "nostra bandierina".

mer 15 dic 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

La poliedrica musicista e artista Lydia Lunch arriva a Rimini accompagnata dai Gallon Drunk, altra icona underground dei nostri tempi. La Lunch fu leader del gruppo sensazione della new wave newyorchese Teenage Jesus and The Jerks nei tardi anni'70 e continuò a essere un personaggio di culto, accostando il suo nome ad altre grandi personalità del rock alternativo tra cui Nick Cave, Sonic Youth e Einstürzende Neubauten. Consacrata come "una delle più influenti e geniali performer" (New Yorker). Insieme hanno realizzato il progetto musicale "Big Sexy Noise", l'album dell'omonimo super gruppo carico di rock viscerale, sonorità blues e echi punk, che sarà proposto a Rimini venerdì 17 al Velvet Club. Infoline: 339-7571399.

mer 26 gen 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Frenquellucci Carlotta

Sono passati tre anni da Requiem, tre anni che i Verdena hanno trascorso in sala di registrazione, ai piedi del monte Misma, nel loro pollaio rivisitato a studio. Ma ora il trio lombardo, formato da Alberto e Luca Ferrari e Roberta Sammarelli, torna a far parlare di sé con un imponente doppio album, Wow, appena uscito per Universal che, come ha sottolineato Il Mucchio, rimarca definitivamente l'importanza di una band a tutti gli effetti spiazzante. E fanno riecheggiare i maggiori palchi d'Italia con il loro rock scuro e wave in un tour che fa tappa al Velvet di Rimini venerdì 4 febbraio. Abbiamo raggiunto telefonicamente, fra una prova e l'altra, il batterista Luca Ferrari che, come vuole poetica della band, è piuttosto conciso. 
Il titolo euforico del nuovo album suona in forte antitesi con Requiem, è voluto?
«In realtà la scelta è stata piuttosto casuale, ma poi ci siamo accorti che, inconsapevolmente il contrasto è giusto nel senso che c'era l'intenzione di fare pezzi un po' più positivi, più allegri».
Perché la scelta, ormai demodè, di un album doppio? 
«È stata una scelta obbligata perché in questi anni abbiamo prodotto un sacco di pezzi che era impossibile contenere in un unico supporto. Il prezzo rimane comunque economico quindi siamo soddisfatti».

mer 09 mar 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Redazione

Avevano ragione gli Afterhours quando cantavano "Non si esce vivi dagli anni ‘80", un'era che è ritornata prepotentemente nei nostri armadi (gli sformati pantacollants ora sono iper glam leggins e i famosi piumini dei paninari ora sono stra cool) e quei singoli una volta orecchiabili ora sono tormentoni nelle radio. Dopo Donatella Rettore, i Righeira, Sabrina Salerno, Samantha Fox, Loredana Bertè e Jerry Calà...a Retropolis torna Cristina D'Avena accompagnata dagli irriverenti Gem Boy. Un connubio improbabile e divertente che nel 2009 alla prima data fece sold out. Per chi non disdegna il "Trash is cool" il 19 marzo fare una tappa al Velvet è "trooppo giusto!".

mer 23 mar 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ortalli Matteo

 

Da qualche settimana è in heavy rotation su tutte le radio, e come di consueto, il ritornello marcato dalla sua inconfondibile voce insieme ad acrobatiche rime taglienti ci sono entrati immediatamente in testa. "Goodbye Malinconia" è il nuovo singolo di Caparezza che vede la partecipazione straordinaria del leader degli Spandau Ballet Tony Hadley, ed è il primo estratto de "Il sogno Eretico" il nuovo album del rapper pugliese uscito il 1° marzo a distanza di tre anni dall'ultimo lavoro "Le dimensioni del mio caos". Lo scorso 16 marzo Caparezza è partito dalla sua Puglia per l'"Eretico Tour" che lo porterà in giro per l'Italia fino a fine maggio passando anche da Rimini il prossimo 2 aprile al Velvet.

 

mer 04 mag 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

Ritornano i Marlene Kuntz a Rimini in occasione del tour di presentazione del nuovo album "Ricoveri Virtuali e Sexy Solitudini". Ritorna il carismatico Cristiano Godano, la cui schiettezza morale ed intellettuale impregna questa mia intervista. Pennellate di sentimenti che ben descrivono lo stato di grazia della band e la sua voglia di parlare della situazione attuale della musica, senza peli sulla lingua.
Il tour di "Ricoveri Virtuali e Sexy Solitudini" tocca finalmente anche Rimini.
"Sarà un concerto particolarmente elettrico, sensuale e poetico, ciò che è stato sempre nei MK ma qui in modo specifico, sia per alcune canzoni con dei testi ben precisi ma anche perché sul palco siamo delle persone più consapevoli e ci muoviamo con maggiore disinvoltura."
L'album richiama le tematiche della solitudine e del rifugio in Internet. Il web non potrebbe essere anche uno spazio di creatività e poesia?
"E' un discorso molto complesso, Internet è un luogo potenzialmente fantastico. Preciso che solo due canzoni fanno capire come la penso sul mondo di Internet. Tutto il resto dell'album è poetico, è sensuale, vola altrove e se ne disinteressa totalmente. Il musicista va in studio di registrazione sapendo che verrà sottoposto ad un possibile giudizio esasperato e che, in maniera abbastanza frustrante, tutto quello che farà verrà scaricato dall'80% della gente, che se poi non gradirà il disco, magari dopo averlo ascoltato due minuti in streaming, lo liquida velocemente prendendoti magari anche per il c... (e gratis)

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2011  - è