ARTICOLI CHE PARLANO DI STEFANO_BOLLANI

mer 20 mag 2009 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

Verucchio non è solo la “culla dei Malatesta”, ma anche una realtà viva e pulsante nel panorama della cultura contemporanea, un borgo dal fascino antico che rinnova da venticinque anni l’appuntamento con la musica di qualità del Verucchio Festival, manifestazione ormai di livello europeo. Quest’anno la kermesse si svolgerà dal 15 al 25 luglio, sempre con la direzione artistica del pianista e compositore Ludovico Einaudi, che nel 2008 con il conferimento della cittadinanza onoraria è diventato un verucchiese a tutti gli effetti e definisce Verucchio un luogo “di grande musicalità, che favorisce la concentrazione”. Tanto da portarselo in tour: il diciassettenne violinista verucchiese Federico Mecozzi - che aveva dedicato al compositore una sua rilettura di un brano del cd “Divenire” restando impresso al Maestro per bravura e sensibilità musicale - accompagnerà infatti Einaudi nel prossimo tour europeo che partirà ad ottobre 2009.

mer 15 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Tomasicchio Marta Ileana

 

Il Verucchio Festival dà i numeri: 25 anni di età, 5 anni di direzione artistica di Ludovico Einaudi, 12 concerti per 6 serate. E ora parliamo di qualità. Un ottimo cartellone dal 15 al 25 luglio in cui spiccano, tra le altre, le presenze di Emiliana Torrini, ricercata cantautrice islandese e di una folta schiera di pianisti come Hauschka, Gonzales, Brad Mehldau, lo stesso Einaudi, con capofila Stefano Bollani. Dal Canada, Stefano si rende disponibile per parlare del suo prossimo concerto del 15 luglio e dei suoi progetti, presenti e futuri.

Che concerto proporrai al Verucchio Festival?

“Facile! Non lo so. Quando suono da solo non preparo mai una scaletta e decido sul momento. Mi lascio ispirare dal luogo, dal pubblico, dalla posizione del pianoforte, da quello che ho mangiato, da come ho dormito prima, se ho bevuto... pesco in tanti repertori e il 90% del concerto è improvvisato”.

 

mer 07 ott 2009 - Notizia di cultura - scritto da Redazione

Con il concerto dell' Orchestre National Du Capitole De Toulouse diretta dal maestro Tugan Sokhiev, si è conclusa la parte sinfonica della sessantesima edizione della Sagra Musicale Malatestiana, che ha conquistato più di 1400 spettatori a serata. La Sagra - che dal prossimo anno sarà ospitata in un nuovo auditorium interamente dedicato alla musica - prosegue ora con i "Concerti della domenica". In programma il Quartetto d'Archi della Scala (Teatro degli Atti, 25 ottobre ore 17); il concerto in onore di Minnie Torsani dell'Ottetto Camerata Berlin (Novelli, 1° novembre ore 21); il pianista canadese Louis Lortie (Teatro degli Atti, 15 novembre ore 17). Gran finale al Novelli con il pianista jazz Stefano Bollani (30 novembre ore 21).
Info Istituzione Musica Teatro Eventi tel. 0541 704294 - 704293 www.sagramusicalemalatestiana.it

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è