ARTICOLI CHE PARLANO DI MOBY_CULT

mer 15 lug 2009 - Notizia di cultura - scritto da Bisacchi Simona

Tre incontri in territorio clementino saranno il primo assaggio della rassegna “Moby Cult. Incontri con l’autore”.

Piazzetta Molari di Santarcangelo ospiterà: venerdì 17 luglio la conduttrice televisiva Enrica Bonaccorti con il suo nuovo libro “La pecora rossa” (Marsilio editore), testimonial della serata il sindaco di Santarcangelo Mauro Morri; giovedì 23 luglio Massimo Cirri, giornalista della seguitissima trasmissione radiofonica di Radio 2 "Caterpillar", presenterà “A colloquio tutte le mattine al centro mentale” (Feltrinelli), al suo fianco Pier Angelo Fontana, direttore della Biblioteca Antonio Baldini di Santarcangelo; domenica 26 luglio toccherà invece a Marco Boschini autore de “L’anticasta. L’Italia che funziona” (Edizioni Emi), presentato da Monica Ricci (assessore Istruzione, Politiche giovanili, Sport, Pari Opportunità).

mer 29 lug 2009 - Notizia di cultura - scritto da Agolanti Leonardo

Malgrado il fortunale della crisi stia imperversando da mesi anche sul mare dell’editoria, all’orizzonte si vede ancora uno zampillo. Laggiù – infatti – soffia ancora Moby Cult: un soffio rassicurante, perché garantisce che l’estate sul Porto Canale sarà ancora ricca di libri e di scrittori. Dopo le 25 mila presenze del 2008, la rassegna di incontri con gli autori organizzata da Cna.Com con la collaborazione del consorzio ‘Il libro nella città’ e la direzione artistica di Manola Lazzarini torna dal 1 al 30 agosto. Con “vecchi amici” di questa storica rassegna e gradite novità. “Tra le novità – afferma Manola Lazzarini – ci sono sicuramente belle sorprese come Roberto Vecchioni, Andrea Mingardi e Salvo Sottile. Anche nel cartellone di quest’anno spiccano tante firme autorevoli, dagli psicologi Crepet, Pasini e Parsi a Sergio Zavoli in veste di poeta, dalla criminologa Elena Attala Perazzini, riminese trapiantata a New York agli scrittori Marco Missiroli e Andrea Vitali. Senza dimenticare che il parterre è di alto livello anche tra i testimonial, con giornalisti e scrittori”. La settimana di Ferragosto poi sarà dedicata agli autori locali. “Mi piace definirlo il nostro scaffale romagnolo – prosegue Manola Lazzarini – da un’idea di mio padre di tanto tempo fa: scrittori che hanno qualcosa da dire in diversi campi, tutti rigorosamente a chilometri zero”.

ven 07 ago 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Proseguono gli incontri a un passo dal mare di “Moby Cult. Incontro con l’autore” - rassegna promossa da Cna.Com, in collaborazione con il consorzio Il Libro nella Città, sotto la direziona artistica di Manola Lazzarini – in scena sul Porto di Rimini. Domenica 9 agosto la storia di profonda sofferenza e rinascita di Claudia V. autrice di “Plagiata. La mia vita nelle mani di un mago” (Mondadori) presentata da Vincenzo Galluzzo, scrittore e autore televisivo. Lunedì 10 agosto Roberto Pinotti presenterà “Alieni: un incontro annunciato” (Mondadori) accompagnato dallo scrittore e attore Enzo Braschi. Come la mafia sia cambiata oggi è il tema di “Più scuro di mezzanotte” (Sperling & Kupfer) trattato da Salvo Sottile, che verrà intervistato dal giornalista Pietro Caruso (11 agosto).

mer 26 ago 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Ultimi quattro incontri con l’autore, quattro ultimifuochi d’artificio, per la diciannovesima edizione di Moby Cult, l’appuntamento serale gratuito di piazzale Boscovich organizzato dalla Cna sotto la direzione di Manola Lazzarini e la collaborazione de  “Il libro nella città”. Cult di nome è di fatto, visti anche gli ospiti che si sono succeduti sul molo della destra del porto nei giorni scorsi: Alessandro Meluzzi, Paolo Crepet, Maria Rita Parsi, Willy Pasini, Roberto Vecchioni, Andrea Mingardi. 

mer 09 set 2009 - Notizia di cultura - scritto da Agolanti Leonardo

Trentuno agosto, una piccola folla assiepata attorno alla tensostruttura sul porto canale, quella che ha ospitato gli incontri con gli autori targati Moby Cult. Ma la manifestazione non è terminata?

“Proprio così - racconta Manola Lazzarini, ideatrice e direttore artistico della rassegna organizzata da Cna.com in collaborazione con il Consorzio Il libro nella città - Erano gli aficionados della rassegna, tutti lì a lamentarsi che è finita anche quest’anno, e a chiedermi chi porteremo l’anno prossimo”. Una battuta che dice tutto sul peso specifico di questa manifestazione che anima uno dei luoghi più caratteristici di Rimini, il porto appunto, vissuto la sera dai riminesi e dai turisti grazie anche a questi incontri, gratuiti, con i principali autori dei romanzi e dei saggi che si vendono in Italia.

mer 30 giu 2010 - Notizia di cultura - scritto da Redazione

Dal 13 luglio al 29 agosto è in arrivo la ventesima edizione di "MobyCult - Incontro con l'autore", la manifestazione nata dalla prima rassegna di incontri con l'autore della provincia di Rimini. I protagonisti più importanti del mondo della cultura, dello spettacolo e della carta stampata anche quest'anno verranno a presentare le loro opere e a dialogare con i lettori a Rimini - Tensostruttura di p.le Boscovich, Santarcangelo - p.zza Molari Riccione - p.tta San Martino. Ore 21.30 - Ingresso gratuito. La rassegna è organizzata da CNA.COM in collaborazione con il CONSORZIO "IL LIBRO NELLA CITTÀ", sotto la direzione artistica di Manola Lazzarini. Per informazioni: Ufficio Stampa "MobyCult"- Ondalibera Eventi e Comunicazione - Tel 0541 780332

mer 14 lug 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

E' vent'anni che Moby Cult offre a tutti (gratis) la possibilità di ascoltare le parole del proprio scrittore preferito, in riva al mare, tra le motonavi che passano sulla sinistra e le onde che s'infrangono sulla spiaggia dalla parte opposta. La prassi suggerirebbe di scrivere "sotto la tensostruttura del Piazzale Boscovich", ma sembra una roba da fiera espositiva: ci piace di più al molo della destra del porto, fa più famigliare, proprio com'è Moby Cult, con la gente - quella che non trova posto nelle sedie - assiepata sul muraglione dipinto da Eron. Moby Cult - che conta sulla direzione artistica di Manola Lazzarini - in fondo è tutta qui, se non fosse che gli ospiti che porta a Rimini sono di altissima qualità. Da brivido, a volte. Passateci la battuta, ci serve solo per attaccare con il primo ospite dell'edizione 2010, Jeffery Deaver, l'autore del Collezionista di ossa, ora in Italia per presentare la sua ultima fatica, Il filo che brucia (Rizzoli). Sarà sul molo della destra del Porto alle 21.30 del 13 luglio ed è un evento d'apertura da non perdere. Il 16 luglio - secondo incontro di Moby Cult - è il turno dell'ex magistrato Luigi De Magistris con il suo Assalto al PM, un incontro che si lega a quello del 28 luglio, quando il protagonista di Moby Cult sarà Gherardo Colombo con il suo Fedor Dostoevskij, il Grande Inquisitore (edito da Salani). 

mer 14 lug 2010 - Notizia di cultura - scritto da Redazione

Martedì 27 luglio alle 21.30 presso la tensostruttura in p.le Boscovich a Rimini Lorella Barlaam presenterà "In corpore vili. Anatomia di una lettrice" (Guaraldi, 2010). Testimonial, Piero Meldini. "In corpore vili" è un libro "fatto di libri", nato da una conversazione tenuta dall'autrice alla Biblioteca Gambalunga nel Novembre 2009, nel ciclo di incontri "Biblioterapia: come curarsi (o ammalarsi) coi libri". Un percorso su vizi e virtù del lettore e della lettura, alla ricerca del valore "terapeutico" del libro, che più che a un saggio ha finito per assomigliare a un racconto... o a un'autobiografia. Anzi, a una biobibliografia. E che è diventato anche un e-book.

mer 28 lug 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Moby Cult è nel pieno del suo svolgimento, ha appena accolto sul molo della destra del porto un mostro sacro del thriller come Jeffrey Deaver (l'autore de "Il collezionista di ossa"), ci ha fatto ascoltare "L'assalto al Piemme" di Luigi De Magistris, ha aperto lo Scaffale Romagnolo con Michele Marziani e prima dei botti di fine agosto (Oliviero Beha, Marco Travaglio, Giampaolo Pansa, Marco Buticchi, Sergio Rizzo) propone altri incontri di diverso genere, suddivisi tra il ritrovo abituale di Moby Cult (il tendone al porto di Rimini) e le "succursali" di Riccione (piazzetta San Martino) e Santarcangelo (piazza Molari). Abbiamo accennato di De Magistris e lo colleghiamo con un altro magistrato, Gherardo Colombo, il PM di "Mani Pulite", che il 28 luglio al molo della destra del porto parlerà del suo "Fëdor Dostoevskij - Il Grande Inquisitore", dove si interroga sulle contraddizioni che si trovano nella ricerca della libertà da parte dell'uomo. Ne "Le ceneri di Craxi" di Edoardo Crisafulli, invece, troviamo uno sguardo prospettico sulla storia italiana recente (Crisafulli lo trovate, invece, al porto il 1° agosto) che "si propone di trovare la giusta distanza per valutare la figura di un uomo politico ancora problematico".

ven 06 ago 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Cominciamo dai satelliti che da qualche anno gravitano attorno al pianeta riminese di Moby Cult, ovvero dalla piazzetta San Martino di Riccione e dalla piazza Molari di Santarcangelo: qui in agosto è previsto un incontro con l'autore a testa. A Santarcangelo il 6 agosto ci sarà Igor Sinibaldi con il suo "Libro delle Epoche" (si parla di psicologia esoterica), mentre il 7 agosto nella Perla Verde Gigliola Braga spiegherà ai presenti come "La Zona ti cambia la vita", pubblicato da Sperling & Kupfer (mettiamo in guardia gli aspiranti allenatori, si parla di dieta, non di basket). Esauriti gli incontri riccionesi e santarcangiolesi, tutto Moby Cult si concentra nella sua casa madre - ovvero sotto il tendone al molo della destra del porto di Rimini - per la volatona finale. Il 10 agosto c'è l'incontro con Marco Buticchi, il maestro del romanzo d'avventura made in Italy: parlerà del suo "Il respiro del deserto", una cavalcata tra segreti e misteri attraverso secoli di storia, dalla Mongolia del 1200 all'America del 1919, all'Italia odierna. Martedì 19 è il momento della psicologia, con Vera Slepoj e il suo "Le nuove ferite degli uomini", mentre il giorno successivo sarà ospite sotto il tendone di piazzale Boscovich Don Antonio Mazzi con "Oddio, cosa ho fatto?", che ripercorre la strada fatta al fianco della sua comunità Exodus.

mer 25 ago 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Moby Cult negli ultimi anni è uscita dal consueto ritrovo sul molo di Rimini proponendo alcuni incontri anche in Piazza Molari, a Santarcangelo, e in piazzetta San Martino a Riccione (e non azzardatevi a chiamarle "location", vi verremmo a cercare). Diamo i numeri: circa 1500 presenze in 7 incontri; niente male, trattandosi di libri e considerando che ogni italiano ne legge uno l'anno (e fanno media anche i librai, con 2-3 libri a settimana). Ma qui, più che i libri presentati, incide anche la notorietà dell'autore: l'ex PM Luigi De Magistris, il cantautore Riccardo Fogli e il mago di "Striscia la Notizia" Antonio Casanova non sono certo noti per essere romanzieri. Diverso il discorso per il teologo Igor Sibaldi (quasi 30 pubblicazioni dal 1988 a oggi), salito sul palco santarcangiolese di Moby Cult, come la psicologa Vera Slepoj. Manola Lazzarini, factotum di Moby Cult, commenta così: "Allargare la rassegna ad altri comuni è nel nostro DNA: è stato così sin dalla prima rassegna d'incontri con l'autore organizzata da mio padre vent'anni fa, e anche quest'anno è risultata vincente. 

mer 08 set 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Più che i numeri, parlano le foto. E quelle di Moby Cult 2010 sono inequivocabili: c'è stato il solito pienone; si parla di circa 15.000 persone che hanno deciso di passare le loro serate ad ascoltare ospiti come Jeffery Deaver, Riccardo Fogli, Giampaolo Pansa o Marco Travaglio, che ha vinto l' "applausometro" con un numero spropositato di persone, assiepate ovunque. Non stupisce però, sono ospiti di forte richiamo e l'invasione di pubblico è normale. Però Moby Cult è anche una serata a Santarcangelo con Igor Sibaldi, sotto un temporale estivo di quelli grossi, ma senza fuggi fuggi generale: trasferitisi sotto i portici, sono tutti rimasti ad ascoltare lo studioso milanese.

mer 10 ago 2011 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

È come un magazine, la XXI edizione di MobyCult, impaginato scegliendo gli autori con attenzione a un pubblico trasversale. 18 appuntamenti, tra Rimini e Riccione, per sfogliare i temi più interessanti e attuali della società contemporanea. La rassegna, organizzata come di consueto da CNA Commercio e Turismo, con la collaborazione del CONSORZIO "IL LIBRO NELLA CITTÀ" e degli Assessorati al Turismo della Provincia e del Comune di Rimini, e nella Perla Verde in partnership col Comune di Riccione e l'Associazione Riccione Abissinia, ha la direzione artistica di Manola Lazzarini. A Rimini l'11 agosto il cantautore bolognese Andrea Mingardi torna a Moby in veste noir col legal thriller "Un biglietto per l'aldilà". A seguire, gli "scrittori dalle nostre parti" dello "Scaffale Romagnolo". Il 17 Giuseppe Chicchi, ex sindaco di Rimini e deputato nella XV legislatura rifletterà su "La formazione" politica ed esistenziale. Il 18 si prosegue con Gianluca Fantelli che in "Senza respiro" racconta come una spietata diagnosi possa segnare un positivo punto di svolta. Rosalba Corti, il 19, con "Le donne l'han sempre saputo" presenta 110 storie al femminile osservate da dietro la cassa di un centro commerciale di Rimini, e lo sguardo ironico di Giuliano Bonizzato con "Osta, te! Rimin'essenza" il 21 distilla il meglio delle sue "Cronache malatestiane".

mer 31 ago 2011 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

Tra le rassegne di incontri con l'autore, MobyCult è un fenomeno a se stante. Anzitutto per la grande affluenza di pubblico, inusuale per un evento culturale "di nicchia" come può essere l'incontro tra scrittori e lettori, senza "effetti speciali". Marco Travaglio, che nel 2009 era venuto a presentare la sua scommessa di un nuovo quotidiano, in "Colti sul Fatto" l'ha appena raccontato « (...) poi serata con Padellaro al porto di Rimini, nella rassegna della libraia Manola Lazzarini: 2000, forse tremila persone.» E anche quest'anno, il 28 agosto, il noto editorialista si è trovato davanti la "sua" platea stracolma, attenta, reattiva. Ma il fenomeno MobyCult non sta solo nei grandi numeri: da Valerio Massimo Manfredi ad Andrea Mingardi, da Dario Franceschini a Vladimir Luxuria, da Marco Travaglio agli "scrittori da queste parti" dello Scaffale Romagnolo, il calibro degli ospiti è sempre alto.

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è