ARTICOLI CHE PARLANO DI MABEL_MORRI

mer 29 lug 2009 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

 “Io sono Mabel Morri, e sono una disegnatrice di fumetti.” E’ una lucertolina svelta con occhi intelligenti e mani sensibili, le ho chiesto di raccontare chi è in cento parole, e non ha esitazioni nel rispondere. Con tranquillità, senza spocchia. Si sente che è un’affermazione di identità costruita negli anni. L’intervista parte dal suo ultimo libro “Io e te su Naboo”, graphic novel appena uscita da Kappa editore e già in ristampa. Poi mette le ali. “Ho sempre disegnato, quando ho capito che poteva essere un lavoro, con tutte le difficoltà e sofferenze che avrebbe comportato, mi sono specializzata. Avere un piano B non importava, la verità è che la mia vita non avrebbe senso se non potessi scrivere o disegnare. È come l’aria da respirare.” Che evoluzione c’è stata? “Il racconto in me si genera dall’inizio come una cosa scritta e disegnata, e in questi dieci anni c’è stato un percorso personale e artistico in cui ho costruito delle cose importanti. La conferma di essere nel giusto me la danno le parole di quelli che seguono il mio lavoro e ci si ritrovano. Scrivo e disegno per arrivare al cuore delle persone, attraverso il mio mondo, in cui i miei personaggi vivono le loro vite, e ne regalo una parte a chi legge. Che è Rimini perché è la città che amo. Ma non solo. Nella vita di tutti i giorni c’è qualcosa di poetico e di magico, non c’è bisogno di spade laser. È giusto che io scriva quello che vivo adesso. 

mer 17 nov 2010 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

Su Cannibale, nel '78, due leggende del fumetto italiano d'autore, Tanino Liberatore e Stefano Tamburini, decostruirono in "Tiamottì" la canzone d'amore per antonomasia, Ti amo di Umberto Tozzi. Oggi "Tiamottì!", undici + 1 canzoni a fumetti (appena uscito da Arcana) racconta il meglio della nuova generazione di disegnatori italiani, tra cui la "nostra" Mabel Morri. 
Mabel, cos'è "Tiamottì"?
«E' un'antologia musicale nella quale io e tanti altri bravissimi disegnatori (tra cui Alessandro Baronciani, Maurizio Ribichini, Andrea Bruno e Tanino Liberatore) interpretiamo con le nostre tavole alcune canzoni. Si va da De Andrè ai CCCP, da Tenco a Battiato, osando anche con i Marlene Kuntz e con gli Offlaga Disco Pax. Il risultato è sorprendente, c'è un mix di stili particolare, la stampa è eccellente e ben curata, e le storie provengono dal cuore, scritte e disegnate con una sensibilità unica (le mie poi sono - per la prima volta - anche a colori!)».

mer 13 feb 2013 - Notizia di cultura - scritto da Barlaam Lorella

Mabel Morri ha gli occhi luminosi dell'artista soddisfatta del suo lavoro: oggi va in stampa per Kappalab la sua nuova graphic novel, "Cinquecento milioni di stelle". Proprio quelle che le protagoniste, Rebecca e Caterina, guardano sdraiate in terrazza nell'ultima tavola. Poi le mani si intrecciano. Desiderare, d'altra parte, è proprio nelle stelle che ha radice. «Sono molto orgogliosa di questo libro - sorride Mabel - che ha avuto una gestazione lunga, difficile, ma è venuto come me lo immaginavo... e non è una cosa che dico facilmente. C'è stata una crescita di livello nell'uso del colore, che ho usato negli ‘studi' per i personaggi, e che nel libro si traduce in bei mezzi toni di grigio. Per la prima volta ho fatto uno studio preliminare dell'ambiente - una Rimini riconoscibile, anche se un po' trasfigurata - immaginandone gli angoli, le varie prospettive. E mi ha portata a migliorare molto. Anche il disegno è più curato, con grande attenzione per i personaggi secondari, corpi contemporanei, con una loro storia. E per la prima volta non ci sono didascalie, solo dialoghi. Pochi, al posto giusto, con tantissime tavole ‘mute' per dare leggerezza di respiro. Il libro è nato in maniera quasi magica... quando lo stavo scrivendo ho perso tutti gli appunti. Ricostruiti alcuni snodi narrativi essenziali, mi sono lasciata andare al disegno... e quando li ho ritrovati ho scoperto che erano tutti diversi. 

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è