ARTICOLI CHE PARLANO DI LELE_MASSARI

mer 24 feb 2010 - Notizia di sport - scritto da Pirroni Enzo

Il mai abbastanza compianto amico Gustavo Gaudenzi, mi presentò “Lele” Massari in una fredda e caliginosa giornata di un dicembre di tanti anni fa. Grazie a Gustavo feci conoscenza con colui che per più di quarant’anni, per me era stato soltanto un nome legato ad un ruolo: l’ala sinistra del Rimini. “Lele” Massari, entrò a far parte dei “pulcini” (allora si chiamavano così i calciatori delle giovanili) nel 1939. Aveva quindici anni. L’avevano visto giocare in un campetto della periferia. Due anni più tardi debuttò in prima squadra. Il campionato era quello di serie C. Ma il colpo grosso di quell’anno fu, per Massari, l’essere assunto come fattorino alle Poste. Per le famiglie d’allora composte da ligi, laboriosi e seri personaggi, che non accettavano nulla di gratuito e non agognavano insolite cose, il raggiungimento di un posto fisso, era il più ambito dei traguardi.

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2010  - è