ARTICOLI CHE PARLANO DI CHIAMAMI_JUNIOR

mer 11 feb 2009 - Notizia di primo piano - scritto da Cicchetti Stefano

Chiamami Junior è la nuova iniziativa del nostro giornale che lanciamo da questo numero. Un inserto dei più piccoli: non dedicato a loro, ma uno spazio che i bambini stessi possono gestire insieme ai loro insegnanti. Il progetto viene realizzato in collaborazione con la Provincia di Rimini. L’inserto, quattro pagine, sarà distribuito in tutte le scuole elementari di Rimini e utilizzato da oltre 5 mila alunni, dalla seconda alla quinta classe. A realizzare le prime uscite – la seconda è programmata per aprile – sono due classi quinte della “Ferrari” e alcune delle seconde, terze, quarte e quinte delle “Toti”. Già al primo sguardo, il lettore si renderà conto del grande dono di questi bambini: a noi come giornale, ma anche a tutta la città. Ci regalano la loro freschezza, la ricchezza delle loro diverse origini, la curiosità di chi sta imparando, la gioia di chi gioca insieme. Guardando i loro disegni, leggendo i loro scritti, vediamo che “integrazione” non è solo una parola, ma è già una realtà dei fatti. E avviene con la naturalezza che solo i più piccoli conoscono.

mer 22 apr 2009 - Notizia di attualità - scritto da Costantini Claudio

In questo secondo numero di Chiamami Junior, i bambini, i piccoli alunni delle scuole elementari continuano a raccontarci come vedono loro il mondo, la realtà che li circonda in continuo cambiamento. Un mondo pieno di storie e lingue diverse con le quali convivere e trarne proficui stimoli di crescita e conoscenza. Gli scolari in queste pagine possono leggere le loro esperienze, confrontarsi e ritrovarsi in percorsi simili e nelle stesso tempo diversi. Sono sempre più numerosi gli iscritti alle scuole primarie provenienti da paesi esteri che seguono modelli di integrazione che in molte classi si tramutano in risorse e nuove conoscenze per tutti gli alunni.

mer 22 apr 2009 - Notizia di attualità

 

La nostra classe è costituita da 19 alunni, la maggior parte dei quali stranieri di prima e seconda generazione. Quando ci è stato chiesto di esprimere su Chiamami Città una loro testimonianza, abbiamo indagato su quali potevano essere le tematiche che potevano maggiormente coinvolgereli emotivamente, stimolando in essi interesse e curiosità. Abbiamo individuato due tematiche: - La storia del loro nome, perché gli è stato dato,etimologia e significato nella loro lingua di origine; - Il matrimonio dei loro genitori, in alternativa, nel caso non fossero sposati, il matrimonio di una persona cara... Ovviamente, il lavoro è stato svolto sia dai bambini italiani che da quelli stranieri, ed è stato vissuto con entusiasmo e partecipazione.

Le insegnanti Giovanna Basile

 

mer 19 dic 2012 - Notizia di attualità

Tutti i bambini del mondo hanno diritto a essere felici; è un diritto sancito da molte Costituzioni, riconosciuto dall'ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) nella "Dichiarazione Universale dei Diritti Umani" e difeso dall'UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia). Essere felici significa: vivere nella libertà e nella pace, desiderare di migliorare la propria condizione (avere cibo, acqua, vestiario, abitazione, medicine ...) e sviluppare la propria personalità nel rispetto reciproco, nella giustizia,nell'istruzione, ma soprattutto nell'affetto dei genitori e degli amici. 

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è