ARTICOLI CHE PARLANO DI CELLETTA_DELLA_MADONNA_DEL_GIGLIO

mer 21 apr 2010 - Notizia di Centro Storico - scritto da Vici Luca

Sul lato di corso d'Augusto adiacente al Commissariato di polizia si trova la piccola celletta dedicata alla Madonna del Giglio. Il modesto ingresso in travertino è frutto della ricostruzione post bellica, ma la cappella è molto più antica.
La celletta della Madonna del Giglio fu costruita dalla famiglia Ricciardelli nell'area di un'antica torre. La fortificazione, ricorda Battaglini nelle sue "Memorie istoriche" , faceva parte delle mura del IV secolo e quindi della "Corte dei Duchi", il fortilizio dei signori bizantin di Rimini. Quindi era stata inglobata nel Palazzo Battaglini ed era diventata una delle tante torri gentilizie della città. 
La leggenda riportata dal Clementini racconta che in questo piccolo luogo di culto anticamente aveva bottega un falegname o un maniscalco, che viveva con la madre. Quest'ultima fu costretta a trasferirsi a causa di una malattia ed il maniscalco prima di partire posò un bocciolo di giglio accanto al quadro raffigurante la Madonna con il Bambino appeso nella sua bottega per chiedere la guarigione della madre. Al suo ritorno con sua sorpresa il giglio era sbocciato e la madre guarita. Visto l'accorrere di devoti in questo luogo per chiedere delle grazie, nel 1467venne costruita la celletta.

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č