ARTICOLI CHE PARLANO DI AEROPORTO_FELLINI

mer 14 gen 2009 - Notizia di attualità - scritto da Cicchetti Stefano
mer 08 apr 2009 - Notizia di attualità - scritto da Cicchetti Stefano

L’annuncio è di Gabriele Gatti, Segretario di Stato alla Finanze della Repubblica di San Marino: “L’aeroporto di Rimini diventerà internazionale e San Marino potrà usufruire di quella struttura ad esempio per immatricolare, oppure per avere una sua compagnia di bandiera ed in questo è chiaro che ci sarà un aumento delle quote da parte nostra in Aeradria”. Sarà così esaudito un auspicio di antica data, che era stato ribadito anche di recente dal presidente di Aeradria, Massimo Masini. Il “Fellini” potrà contare su un’iniezione di denaro fresco, che di questi tempi farà davvero comodo, ma soprattutto potrà fare quel salto di qualità che lo porrà in primo piano fra gli scali italiani; di più, in una posizione assolutamente atipica e privilegiata, diventando líaeroporto ufficiale di uno stato sovrano.

mer 22 apr 2009 - Notizia di attualità - scritto da Ioli Luca

Biglietto diretto, coincidenze già confezionate e via. Da Rimini si potranno raggiungere praticamente tutti gli scali del mondo e per tutto l’anno. Grazie all’alleanza stretta fra l’aeroporto “Fellini” e Air Dolomiti, che comporta la partnership con Lufthansa e Austrain Lines. Funziona così: si parte da Miramare per Monaco o Vienna; da lì, voli per i cinque continenti con tutte le destinazioni più importanti: New York come San Paolo del Brasile, Dubai come Tokyo. Il tutto mentre l’accordo con San Marino farà di Rimini uno scalo internazionale anche dal punto di vista ufficiale, anche se nei fatti lo è già. Ed entreranno i nuovi investimenti della repubblica del Titano, che aumenterà la sua quota societaria. Anche l’Enac punta sullo scalo riminese, facendo arrivare “milioni di euro” (forse 4), come ha annunciato il membro del cda Pierluigi Musghi.

mer 06 mag 2009 - Notizia di attualità - scritto da Ioli Luca

Dopo il successo inaspettato del volo Rimini - Lampedusa Holding Turismo, partner di Rimini Airport nell’operazione, raddoppia aprendo il collegamento con Pantelleria. Ne parliamo con Dario Riccobono Amministratore Delegato dell’agenzia che coordina voli ed offerte alberghiere.

Perché Holding Turismo ha scelto l’aeroporto di Rimini come una delle basi di partenza per la Sicilia?

“Il rapporto con Rimini è nato dopo la nostra esperienza bolognese. Nonostante i due voli da Bologna per le isole mediterranee andassero bene, noi riuscivamo ad intercettare una grossa fetta del mercato emiliano ma restava fuori tutta l’area Romagnola e delle Marche, un mercato per noi interessantissimo. Ecco perché abbiamo scelto Rimini ed impostato l’esperienza del volo per Lampedusa che è stato un successo. E’ vero che grazie al rapporto con Rimini Airport abbiamo cercato di incentivare questa gradevolezza in tutti i modi, penso ad esempio all’opportunità di pagare 20 euro il parcheggio settimanale della vettura presso il parking dello scalo, ma la verità è che il mercato ha risposto positivamente”.

mer 06 mag 2009 - Notizia di attualità - scritto da Ioli Luca

Le due destinazioni hanno le caratteristiche del mare e dell’ambiente mediterraneo. Lampedusa fa parte delle isole Pelagie è insieme a Linosa la parte più a sud d’Italia ma il viaggio aereo è abbastanza agevole, un’ora e mezzo per ritrovarvi a 100 km dall’Africa ed a 200 km dalla Sicilia! L’isola è piatta e questo permette di avere molte spiagge nella zona sud ovvero quella più bassa mentre quella verso nord è alta con visioni mozzafiato. Lampedusa è stata risparmiata dal mattone selvaggio, il paese è nella parte sud orientale dell’isola il resto è incontaminato, roccioso a parte la zona occidentale che presenta della vegetazione mediterranea.

mer 20 mag 2009 - Notizia di attualità - scritto da Ioli Luca

Grazie all’accordo tra Myair e l’aeroporto di Rimini Parigi, Amsterdam e Bucarest sono più vicine. A partire dall’8 maggio sono iniziati i collegamenti con l’aeroporto Charles De Gaulle di Parigi, Baneasa di Bucarest e Schipool di Amsterdam, quest’ultimo con inizio voli il 30 maggio. L’aeroporto Federico Fellini si dimostra ancora una volta un polo strategico, l’ampio bacino di utenza che gravita attorno allo scalo permette di sviluppare fortemente il mercato low cost. Myair ha scelto Rimini ed il suo aeroporto e questo apre nuovi orizzonti al Presidente Masini ed ai suoi collaboratori. Myair.com nasce nel 2004, l’obiettivo è di diventare il vettore low cost di riferimento in Italia. Eliminazione dei biglietti tradizionali a favore di un codice di prenotazione virtuale, razionalizzazione delle risorse, ampia gamma di opportunità questo ha permesso di offrire ai passeggeri un servizio di qualità che non penalizza né la sicurezza né il comfort dei passeggeri. Con 320 dipendenti ed una flotta di 11 velivoli (6 Airbus A320, 4 Bombardier CRJ 900 e un Saab con un ulteriore ampliamento entro il 2012 di altri 15 Bombardier CRJ 1000, acquisiti nel settembre 2006 attraverso un’operazione da 600 milioni di euro) Myair si avvia a diventare la prima compagnia italiana nel settore lowcost Fra i presupposti su cui la compagnia aerea sviluppa la propria attività vi sono la massima efficienza e affidabilità della flotta e la qualità del servizio, pur nella autentica filosofia low cost. 

mer 17 giu 2009 - Notizia di attualità - scritto da Cicchetti Stefano

Aeroflot è tornata a Rimini. Dopo dieci anni, la più grande compagnia russa ha riallacciato i collegamenti con l’aeroporto “Fellini”; le destinazioni in terra russa sono Mosca (Sheremetevo) ed Ekaterinburg, a oriente degli Urali. Aeroflot oggi in realtà si chiama Aria (Aeroflot Russian International Airlines) ed è una delle maggiori compagnie del mondo, sia nel settore passeggeri che nei cargo. Non vedremo però atterrare a Miramare i Tupolev di sovietica memoria, ma moderni Boeing 767 nella nuova livrea argento.

mer 29 lug 2009 - Notizia di attualità - scritto da Redazione

Gli aerei Myair sono stati bloccati negli aeroporti di Venezia, Bergamo, Napoli e Palermo. Il 22 luglio l’Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile) ha revocato la licenza alla compagnia aerea  e Myair ha cancellato definitivamente i propri voli dagli aeroporti di tutt’Italia.

Ma a Rimini si è corsi ai ripari: “Parigi, Amsterdam, Lampedusa, Pantelleria: da Rimini si vola verso queste destinazioni anche senza Myair! La vicenda Myair – spiega Massimo Masini, presidente Aeradria Spa, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale “Federico Fellini” di Rimini – San Marino – ha avuto innegabili ripercussioni sulla nostra attività aeroportuale. Fermo restando la cancellazione dei voli su Parigi e Bucarest (in programma il lunedì e mercoledì), a sole 24 ore dallo stop del vettore - grazie all’impegno, immediato e concreto di Holding Turismo, i voli del venerdì su Parigi, del sabato su Amsterdam, Lampedusa e Pantelleria vengono confermati e garantiti attraverso l’impiego di aerei di altre compagnie internazionali. Chi ha prenotato la vacanza non dovrà rinunciarvi”.

mer 14 lug 2010 - Notizia di attualità - scritto da Redazione

Sono stati 192.195 i passeggeri totali l'Aeroporto Fellini di Miramare nel semestre gennaio-giugno 2010: +64.376 sul 2009, con un aumento del +50,4%.
I passeggeri dei voli di linea e low cost (129.478) sono aumentati del 110,2%.
L'aumento più alto in aprile, con un +84,1%. 
Sono raddoppiati gli inglesi, da 16.619 a 33.352, mentre la fine della crisi del rublo ha influito in positivo sul mercato russo: da 47.500 a 91.476. In crescita anche i tedeschi (da 16.562 a 28.263, +70,6%), gli svedesi (+60,5%) e i belgi (+27,3%). Gli austriaci, dai 242 del primo semestre 2009, sono addirittura passati a 3.523.
La Ryanair ha trasportato complessivamente 48.888 passeggeri (con un +118,8%) sulle rotte da e per Germania, Svezia e Inghilterra. Quanto al fatturato, per Aeradria c'è stato un incremento di un milione di euro.

mer 23 mar 2011 - Notizia di attualità - scritto da Redazione

Arrivano i Jumbo, ma sono russi. Due volte alla settimana, da giugno a settembre, i giganti del cielo della compagnia Transaero atterreranno all'aeroporto "Fellini" di Miramare, per collegare Rimini con Mosca. 
Grazie anche a questo, il presidente di Aeradria Massimo Masini conta di avere quest'anno "fra 950 mila e il milione di passeggeri". Finora i dati lo confortano. Con un aumento di passeggeri del 45,1%, il "Fellini" si è piazzato al 5° posto in Europa nella classifica degli aeroporti con traffico in crescita. Gennaio - febbraio hanno fatto segnare 45.624 passeggeri (+ 37,20% sul 2010)
In particolare il mese di gennaio ha segnato un aumento del 47,25%, mentre il mese di febbraio è cresciuto del 25,61%. 

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è