AUTORE Nanni Gabriele

mer 03 dic 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Una mostra di vecchie bici trasformate dai bambini in personaggi fantastici utilizzando materiali riciclati} Fino al 21 dicembre al Castello degli Agolanti] C’è la Bat-Bike, la Fantastic Bike, la Bici Cavallo e poi c’è anche “Ricicletta” che vince quantomeno il nostro Oscar personale come...

mar 26 ago 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Al Meeting una serata dedicata alla chitarra portoghese con Jorge Fernando, Ana Moura e Francesco di Giacomo} Venerdì 29 agosto il concerto di Davide De Sfroos, cantautore nato nel cuore del lago di Como] Continuano gli eventi del Meeting e qui ne trattiamo due da non perdere. Mercoledì 27...

mer 06 ago 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[Incontri con l’autore fino al 30 agosto] Proseguono gli appuntamenti a Rimini, Riccione, Santarcangelo e Viserba di MobyCult, la rassegna di incontri che dal 1991 porta in riviera i maggiori autori italiani del momento. L’iniziatriva, organizzata da Cna.com, dal consorzio “Il libro nella città”...

mer 06 ago 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Dalla classica ai reading, passando da cinema e esposizioni per un totale di 36 eventi in 7 giorni} Il programma artistico della ventinovesima edizione della manifestazione] La Primavera di Praga e il ’68, Solzenicyn e l’arcipelago Gulag, riflessioni sull’arte raccontate da importanti...

mer 23 lug 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[Oltre 40 espositori partecipano alla Mostra Mercato Nazionale d’Antiquariato giunta quest’anno alla sua trentottesima edizione Tra gli eventi collaterali la mostra “Alberi di santità” dedicata al Tibet] È in pieno svolgimento a Pennabilli la trentottesima edizione della Mostra Mercato...

mer 23 lug 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Moby Cult propone oltre 30 incontri con l’autore tra Rimini, Riccione, Santarcangelo e Viserba} Tra gli ospiti Giampaolo Proni, Marco Buticchi, Carmen Lasorella e Massimo Picozzi] Torna MobyCult, l’appuntamento tra autori e lettori nelle piazze di Riccione, Rimini e Santarcangelo che lo...

mer 09 lug 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Al Castel Sigismondo di Rimini concerti, reading e dibattiti fino al 31 agosto} In calendario due serate dedicate all’opera buffa del Settecento] E’ partito sabato 28 giugno “Estate al Castello”, la manifestazione culturale che la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini realizza dal 2006...

mer 09 lug 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Fino al 27 luglio in centro storico e a Marina Centro la ventiquattresima edizione della kermesse con proiezioni, mostre e spettacoli} Torna la convention dei Cosplay, il raduno con i costumi ispirati ai personaggi dei fumetti] Quando arriva luglio, arriva il Cartoon Club: quest’anno il...

mer 11 giu 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Dal 20 al 22 giugno va in scena “Mare di libri” il primo festival italiano dedicato alla letteratura per adolescenti} Tra gli ospiti Aidan Chambers, Licia Troisi e Federico Moccia] Un Festival di letteratura del genere in Italia non c'era mai stato prima. Una manifestazione tutta dedicata...

mer 28 mag 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Concerti jazz gratuiti in piazzale Fellini} La rassegna compie otto anni] Dall’11 al 18 giugno si svolgerà a Rimini in piazza Fellini l’ottava edizione del “Jazz & Swing”, un festival internazionale, organizzato dall’Associazione Culturale “Amici del Jazz” e sostenuto da Regione e...

mer 28 mag 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{Edito da Panozzo, il libro di Delucca parla di una storia d’amore nella Mondaino del Quattrocento} Il racconto è tratto da una vicenda realmente accaduta] Ecco a voi una storia d’amore quattrocentesca, vera, perché “carta canta” e se non ci si può fidare neanche dei manoscritti storici,...

mer 14 mag 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{La compagnia a Mondaino per prepararsi al prestigioso Theater der Welt Festival}] [In progetto un film dedicato a un gruppo di ragazzi che tentano di costruire uno spettacolo] La nuova avventura teatrale dei Motus parte da Mondaino, dal Teatro Dimora, che nella stagione 2008-09 sarà la loro...

mer 30 apr 2008 - Notizia di Cultura e Teatro - scritto da Nanni Gabriele

[{ Loriano Macchiavelli e Marcello Fois tra i protagonisti dell’iniziativa}] [La rassegna rientra in un progetto che unisce le biblioteche di Santarcangelo, Villa Verucchio, Poggio Berni e Torriana] Si chiama “Suggestioni d’autore”, è una rassegna di incontri con sette scrittori ed è...

mer 20 mag 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Quante volte sarete passati in questi giorni davanti ai Musei comunali senza sapere che all’interno di quelle mura, a due passi dalla decantata Domus del chirurgo, si trovavano altre testimonianze d’inestimabile valore, legate alla svolta che la storia della scienza ha subito esattamente 400 anni fa, quando per la prima volta Galileo Galilei alzò il cannocchiale al cielo facendo crollare con le sue osservazioni la teoria tolemaica e dando una nuova immagine del mondo. Tutto questo lo potete trovare nella mostra “Dalla Terra al Cielo. L’osservazione scientifica attraverso gli strumenti”, un’esposizione di materiale libraio, di strumenti scientifici (provenienti dalla Biblioteca Gambalunga; dai licei Serpieri, Giulio Cesare ed Einstein; dagli istituti tecnici Valturio e Belluzzi; dal Museo della Piccola Pesca e delle Conchiglie) e opere di studenti del Liceo Artistico, che rende omaggio al grande scienziato pisano nell’anno mondiale dell’Astronomia indetto dall’Unesco. Questi antichi apparecchi forniscono una testimonianza visiva di raffinate tecniche di lavorazione e aprono un’affascinante finestra sul passato, su come all’epoca venivano studiate meccanica, astronomia, ottica e acustica: i quattro settori scientifici – gli stessi affrontati da Galilei – in cui la mostra è articolata. 

mer 17 giu 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Bisognerà aggiungerci una stella da qualche parte sulle Notte Malatestiane, come sugli scudetti quando si vince il decimo. Sì perché quest’anno la rassegna musicale di Rimini spegne 10 candeline e lo fa regalandosi le note del periodo cinque-seicentesco, tra Rinascimento e Barocco, rievocato attraverso il titolo del secondo romanzo di Piero Meldini: “L’antidoto della malinconia”. Il primo concerto (17 giugno al Coriano Teatro, ore 21) sarà dedicato al genere musicale e letterario forse più rappresentativo della cultura tardo-rinascimentale, il madrigale, genere raffinato e affascinante che è stato praticato da un numero notevole di compositori riminesi. Sarà eseguito da Chiara Ciotti e Lorenza Donadini (soprani), Javier Robledano Cabrera (alto), Giovanni Cantarini e Matteo Mezzaro (tenori), Ismael Gonzalez Arroniz (basso), Michal Gondko (liuto), Corina Marti (flauto) e sarà diretto da Giovanni Cantarini. 

ven 07 ago 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Proseguono gli incontri a un passo dal mare di “Moby Cult. Incontro con l’autore” - rassegna promossa da Cna.Com, in collaborazione con il consorzio Il Libro nella Città, sotto la direziona artistica di Manola Lazzarini – in scena sul Porto di Rimini. Domenica 9 agosto la storia di profonda sofferenza e rinascita di Claudia V. autrice di “Plagiata. La mia vita nelle mani di un mago” (Mondadori) presentata da Vincenzo Galluzzo, scrittore e autore televisivo. Lunedì 10 agosto Roberto Pinotti presenterà “Alieni: un incontro annunciato” (Mondadori) accompagnato dallo scrittore e attore Enzo Braschi. Come la mafia sia cambiata oggi è il tema di “Più scuro di mezzanotte” (Sperling & Kupfer) trattato da Salvo Sottile, che verrà intervistato dal giornalista Pietro Caruso (11 agosto).

mer 26 ago 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Ultimi quattro incontri con l’autore, quattro ultimifuochi d’artificio, per la diciannovesima edizione di Moby Cult, l’appuntamento serale gratuito di piazzale Boscovich organizzato dalla Cna sotto la direzione di Manola Lazzarini e la collaborazione de  “Il libro nella città”. Cult di nome è di fatto, visti anche gli ospiti che si sono succeduti sul molo della destra del porto nei giorni scorsi: Alessandro Meluzzi, Paolo Crepet, Maria Rita Parsi, Willy Pasini, Roberto Vecchioni, Andrea Mingardi. 

mer 07 ott 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Riprende Artefatta, la rassegna culturale di Riccione per le nuove generazioni di artisti, con le loro opere esposte al Castello degli Agolanti da inizio ottobre a inizio dicembre e visitabili gratuitamente nel tardo pomeriggio (tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 16 alle 19). Arte, artisti, creatività, talento: volessimo fare il solito pezzo di presentazione dell’evento di turno mischiamo queste 4 parole un po’ qua e un po’ là, ci copia-incolliamo il programma alla fine, ci mettiamo con il patrocinio del Comune e via andare. Ma questi giovani, che poi in realtà sono adulti (a parte Francesca Bologna nata a Bologna, che a 22 anni è ai confini della gioventù) ci incuriosiscono invece, perché non li conosciamo.

mer 07 ott 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

La bellezza salverà il mondo? Non è solo il tema sollevato (e sostenuto) da Dostoevskij nell'"Idiota", ma anche la domanda alla quale cercheranno di dare risposta un gruppo di intellettuali dal 9 ottobre al 23 novembre al Cinema Teatro Astra di Misano Adriatico. Quasi due mesi di summit con ospiti quali Stefano Zecchi, Enzo Tiezzi, il teologo Vito Mancuso e i filosofi Alberto Escobar e Remo Bodei; vale la pena seguirli, non tanto per la domanda iniziale, quanto per le varie ramificazioni che l'argomento comporta. Insomma, ce n'è per tutti i gusti, si parte con Salvatore Natoli e "Il grande stile: estetica e etica dell'esistenza" (9 ottobre), per proseguire con "Le promesse della Bellezza" spiegate da Stefano Zecchi giovedì 15 ottobre, e con la "Bellezza accostata alla scienza" nell'incontro con lo scienziato Enzo Tiezzi di venerdì 23 ottobre. Il 6 novembre il filosofo di fama internazionale Roberto Escobar parlerà de "Il Bello in Politica" (effettivamente di questi tempi serve proprio un filosofo di fama internazionale per trovare il bello in politica...)."Elogio e maledizione della Bellezza" è invece il titolo proposto dallo scrittore, giornalista e studioso di filosofia Marcello Veneziani per il sesto appuntamento previsto per venerdì 13 novembre.

mer 21 ott 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Siamo invasi dal bio. Come potrebbe essere altrimenti, visto che significa vita. Ma nel parlare comune, queste iniziali tre lettere che terrorizzavano alla terza e quarta ora del lunedì mattina (biologia, chi interroghiamo?), ora si aggrappano sempre più ad altro. Un buon comportamento può essere bioetico e a una persona che si mantiene sportiva e naturale nel tempo possiamo negarle un "sei bioesteticamente ok"? Sì, fortunatamente possiamo. Il bio ci invade. Ma in questo caso ci stuzzica, come tutte quelle cose che penzolano con moto oscillante uniforme tra scienza e religione, o tra fisica e metafisica: il biopensiero (ecco, ci siamo arrivati). "Il biopensiero. Fisica e Metafisica del vivere e del morire" è il titolo che raggruppa cinque conferenze gratuite nella Sala del Giudizio del Museo di Rimini in via Tonini, organizzate da Università Aperta, in collaborazione con il Comune, l'Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Gambalunga. Sono tutte di sabato o di domenica e iniziano sempre alle 17. Il curatore, Dalmazio Rossi, dice: "I temi della vita e della morte hanno sempre interessato la riflessione filosofica e la cultura in generale, ma oggi essi sollecitano questioni inedite, strettamente legate agli enormi e, talvolta, inquietanti sviluppi della scienza e della tecnica, soprattutto in campo bio-medico. Tali tematiche non possono non coinvolgere anche l'ambito strettamente politico. Per questi motivi abbiamo voluto proporre un'iniziativa in grado di dare risposte sia filosofico-scientifiche sia politiche; sempre nel rispetto di una pluralità di posizioni contrassegnate dal comune intento del dialogo o, per lo meno, del rispetto reciproco."

mer 04 nov 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Continua il ciclo di conferenza sulle Scienze dell'antichità nell'Ottocento organizzato dalla Fondazione Carim e inaugurato il 23 ottobre da Bernard Fischer, studioso del mondo classico e latino, Direttore del Virtual World Heritage Laboratory alla Virginia University e responsabile del progetto "Rome reborn", la ricostruzione virtuale dell'antica Roma ai tempi di Costantino (320 d. C.) all'interno delle Mura Aureliane. Dopo l'intervento di Fischer, che ha presentato come argomento "Des Vergers, Pietro Rosa e la ricerca della Villa di Orazio dal '700 ad oggi", il 6 novembre sarà il turno di Giulio Paolucci che parlerà della società per gli scavi a Vulci e in Toscana di Adolphe Noël des Vergers e Ambroise Firmin Didot con Alessandro François. L'incontro con Angela Donati (che inizierà alle 17 del 13 novembre) tratterà come argomento la figura di Bartolomeo Borghesi - originario di Savignano e rifugiato a San Marino dal 1821 - il maestro di tutti e per tutti punto di riferimento fino alla morte, tanto che Napoleone III finanziò personalmente l'edizione delle sue Oeuvres complètes (1862-1897) in Francia.

mer 04 nov 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

La biblioteca vivente. Niente paura, non è un residuo di Halloween, né il nuovo libro di Stephen King. È qualcosa di più originale: i libri sono persone in carne ossa, pronti a raccontarti la loro storia. "Prendete in prestito un pregiudizio e guardatelo in faccia", recita il sottotitolo dell'iniziativa - che si svolgerà domenica 22 novembre dalle 15 alla biblioteca di Misano Adriatico (via Rossini 7) - perché l'obiettivo dei libri-viventi è quello di scacciare i preconcetti e gli stereotipi che spesso si hanno nei confronti di chi non si conosce. L'idea è nord europea, è del 2000 e dell'Associazione danese Stop alla Violenza, poi ripresa dal Consiglio d'Europa per la campagna "Tutti uguali, tutti diversi" e il messaggio è: non si giudica un libro dalla copertina, bisogna aprirlo, conoscerlo, impararlo leggerlo a fondo, proprio come le persone che non si conoscono e che sono spesso accompagnate (anzi, precedute) da stereotipi che ci fanno alzare barriere nei loro confronti. Nella biblioteca vivente (iniziativa che si è sparsa a macchia d'olio in tutto il Nord Europa e ora arrivata anche in Italia) c'è un catalogo con i titoli dei "libri" che riguardano lo straniero, la donna mussulmana, l'imprenditrice cinese, l'ex clandestino: si sceglie il libro-vivente preferito e si dialoga con lui per mezz'ora ai tavoli della biblioteca. 

mer 18 nov 2009 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Arcipelago Ragazzi domenica 8 novembre ha iniziato la sua stagione teatrale, che dura 6 mesi e propone 90 appuntamenti sparsi per la provincia. E' un'iniziativa per avvicinare i bambini e gli adolescenti al teatro, coinvolge il Comune di Rimini e del circondario (Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Misano, Morciano, Riccione, San Clemente, Santarcangelo e Verucchio) ed ha una programmazione che si svolge lungo due percorsi, il calendario per le famiglie (con gli spettacoli alla domenica pomeriggio, inizio ore 16, adulti 7 euro, bambini 5) e quello per le scuole materne, elementari e medie. "Riconosciamo un grande valore al progetto portato avanti in questi anni con continuità dall'Associazione Arcipelago Ragazzi perché educare i ragazzi al teatro è un tassello importante per la loro crescita culturale - sottolinea Carlo Bulletti, Assessore alla Cultura della Provincia di Rimini - Questo trova conferma nel largo seguito che registrano sia gli appuntamenti delle mattinée, che i ragazzi seguono con i loro insegnanti, sia gli appuntamenti domenicali, occasione per stare insieme e condividere gli spettacoli teatrali insieme alle famiglie. Una rete che funziona e che quest'anno include un nuovo Comune, quello di Coriano. Alla riuscita del progetto contribuisce anche il trasporto gratuito a teatro garantito dalla Provincia di Rimini alle scuole del territorio". 

mer 13 gen 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Ci immedesimiamo nel Castel Sigismondo di Rimini e ci chiediamo cosa ci è successo. Per un tempo infinito ci hanno lasciato lì, in totale decadenza, giusto a far da sfondo al mercato, ultimo tra gli ultimi dei monumenti di Rimini; saremmo persino una Rocca fortificata, eppure i riminesi si sentono più protetti dal faro. Poi dal 2000 ci riscoprono, ci dotano di impianti ad alta tecnologia, iniziamo ad ospitare mostre ed eventi culturali di ogni genere: se 10 anni fa qualcuno ci avesse detto che avremmo ospitato quadri di Rembrandt, Gauguin, Van Gogh, Matisse e Picasso gli avremmo dato del matto. Dal 23 ottobre 2010 al 27 marzo 2011 le mie mura di capolavori della pittura ne ospitano altri. La prima mostra si chiamerà "Caravaggio e gli altri pittori del Seicento", un titolo che meriterebbe almeno un link alla voce "altri pittori", perché qui ci sono maestri come Gentileschi, Strozzi, Morazzone, Saraceni, Ribera, Zurbaran, Le Sueur, Sweerts, Van Dick, Hals. Sono opere, di grandi dimensioni, che arrivano dal Wadsworth Atheneum di Hartford, cioè dal più antico museo degli Stati Uniti dal quale Marco Goldin è riuscito ad ottenere una delle tele più famose del Caravaggio, "L'estasi di San Francesco", il primo quadro a sfondo religioso dipinto dal grande artista italiano, un'opera richiesta anche da tutte le altre grandi mostre che ci saranno in Europa nel 2010 sul Caravaggio (ricorrono i 400 anni dalla morte) e che è stata concessa dal Wadsworth Atheneum soltanto alla mostra di Rimini

mer 27 gen 2010 - Notizia di attualità - scritto da Nanni Gabriele

“Con foglio di via. Storie di internamento in Alta Valmarecchia 1940-1944” è un volume scritto da Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni che rivela una pagina pressoché sconosciuta di storia locale. O meglio, getta nuova luce sulla parola generica “sfollamento”, sull’internamento di ebrei, italiani e stranieri nei Comuni di Pennabili, San Leo e San’Agata Feltria in Alta Valmarecchia tra il 1940 e il 1944. Tramite un’accurata ricerca tra i documenti d’archivio, sia nazionali che locali, e grazie alle testimonianze dirette dei protagonisti, gli autori hanno ricostruito la vita degli internati dentro il tessuto sociale delle comunità dell’Alta Valmarecchia, evidenziando una misura di polizia non ancora profondamente studiata e per lungo tempo ignorata, confusa, appunto, con il termine sfollamento. Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni hanno ricostruito la tragica realtà della deportazione attraverso la ricostruzione delle storie famigliari e visitando il luogo e il tempo hanno incontrato altre rilevanti presenze portate dalla guerra: politici avversi al Regime, stranieri appartenenti a nazioni “nemiche”, italiani sfollati, prigionieri slavi, confinanti albanesi, partigiani. 

mer 27 gen 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Per il 27 gennaio, Giorno della Memoria, il Comune di Rimini propone un ricco programma di iniziative rivolte alle scuole e ai cittadini, un programma di testimonianze e incontri, di conferenze e appuntamenti sia teatrali che cinematografici, di mostre e viaggi-studio. Un programma che riguarda un intero anno scolastico ma che per il 27 gennaio riserva alcuni dei momenti più importanti, a cominciare dalle 10.30 del mattino quando nel parco “Ai caduti del lagher 1943-45” verrà depositata la corona d’alloro al monumento dedicato alle vittime, con la lettura di riflessioni e testimonianze degli alunni delle scuole di Rimini. Di pomeriggio, a partire dalle ore 17, Gad Lerner sarà ospite nella Sala del Giudizio del museo della città di via Tonini per presentare il suo libro “Scintille. Una storia di anime vagabonde”, volume edito da Feltrinelli che è un viaggio nella memoria familiare dell’autore e un occasione di discussione e riflessione che verrà affrontata insieme a Laura Fontana, la Responsabile del Progetto Educazione alla Memoria del Comune di Rimini.

mer 10 feb 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

“Ritratti d’autore. Letture e commenti ad alta voce” sono cinque serate organizzate dalla Biblioteca Comunale di Misano al teatro Astra di via D’Annuzio che offrirà (gratuitamente) al pubblico un mese di incontri davvero impedibili, tra i quali spiccano quelli di venerdì 12 marzo con il filosofo Umberto Galimberti e di domenica 21 con lo scrittore Erri De Luca. L’apertura della kermesse, arrivata alla sua terza edizione, è fissata per venerdì 5 marzo alle 21 quando sul palco dell’Astra salirà il filosofo Carlo Sini che spiegherà ai presenti “L’Etica” di Baruch Spinoza, da molti ritenuto il filosofo più rivoluzionario di tutti i tempi e per questo, nella sua breve esistenza, oggetto di persecuzione e di quella che è definita la “damnatio memoriae”, ovvero la cancellazione dei ricordi per i posteri. Non credeva nell’immortalità dell’anima e per questo ricevette la scomunica. A noi piace la frase di Hegel “filosofare è spinozare”. Passiamo a venerdì 12 marzo e a Umberto Galimberti che presenterà la sua ultima opera “I miti del nostro tempo” che parla di culto della giovinezza, idolatria dell’intelligenza, ossessione della crescita economica: più che miti sono “falsi miti” che pervadono la nostra società e ci arrivano sotto ogni forma dalla pubblicità e dai mezzi di comunicazione. 

mer 24 feb 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Lo scrittore irlandese John Boyne, 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo con il romanzo “Il bambino dal pigiama a righe” e per lungo tempo al primo posto del New York Times Best Seller List, è il primo grande ospite annunciato da “Mare di Libri – Festival dei ragazzi che leggono”, la prima e unica manifestazione di letteratura in Italia dedicata agli adolescenti che dall’estate del 2008 porta a Rimini gli scrittori nazionali ed internazionali più amati dai ragazzi. Anche le date del Festival sono state annunciate e come sempre saranno tre giorni che si affacciano sull’inizio dell’estate, ovvero il 18, 19 e 20 giugno  2010, quando le scuole sono chiuse e i ragazzi da tutta Italia vengono al Festival non trascinati da “obblighi scolastici”, ma solo per la loro passione nei confronti della lettura. “I ragazzi italiani leggono poco perché italiani, non perché ragazzi – dice Alice Bigli, titolare della libreria riminese “Viale dei Ciliegi 17” insieme a Serena Zocca e Elena Gaddoni con le quali ha creato Mare di Libri - Se i ragazzi amano qualcosa la amano con tutto se stessi; è importante promuovere e sostenere il piacere della lettura a questa età e invece è l’età a cui sono indirizzati meno eventi. I miti da sfatare sugli adolescenti sono tanti.

mer 21 apr 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Concerti, letteratura, teatro, mostre e produzioni locali. C'è di tutto in "Onde Corte - giornate della cultura indipendente", festival di una settimana (3-9 maggio) che prende il nome dal Teatro Corte di Coriano e che vuole "gettare uno sguardo sul mondo della creatività e della cultura in Romagna, con l'obiettivo di valorizzare i talenti di un territorio sempre prolifico". Romagnoli che valorizzano romagnoli, sfida al famoso detto per il quale nessuno è profeta in patria. "L'idea è nata a partire dall'ospitalità offerta in gennaio a Daniele Maggioli per registrare il suo ultimo cd negli spazi di Corte. Allora ci è sembrato che la presentazione di questo lavoro potesse non essere un evento isolato, ma l'occasione per l'organizzazione di una vetrina della cultura indipendente, tra arte, musica ed editoria.

mer 05 mag 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Le date del Festival Mare di Libri si sapevano da un po' (centro storico di Rimini, dal 18 al 20 giugno), ma da pochi giorni sono stati resi noti anche tutti gli ospiti del "Festival dei ragazzi che leggono", la prima manifestazione di letteratura in Italia dedicata agli adolescenti che si svolge a Rimini all'inizio di ogni estate. Ormai elencare gli ospiti di Mare di Libri è come srotolare un rotolo di pergamena al grido di "udite udite"; sono un esercito, impossibile nominarli tutti. Le intrepide libraie della libreria Viale dei Ciliegi 17 hanno già portato a Rimini un centinaio di autori nelle prime due edizioni del Festival (tra i quali Paolo Giordano, Federico Moccia, Aidan Chambers, Niccolò Ammaniti) e anche in questa terza edizione una carovana di scrittori nazionali e internazionali prenderà d'assalto il centro di Rimini per tre giorni intensissimi, dove gli incontri con l'autore si susseguiranno uno dietro l'altro al ritmo frenetico.

gio 03 giu 2010 - Notizia di Santarcangelo - scritto da Nanni Gabriele

Duecento artisti da cinquanta compagnie provenienti da tutto il mondo, 400 repliche degli spettacoli e circa 40.000 presenze ogni anno. Diamo i numeri per dire che cosa è diventato "Artisti in Piazza" dal 1997, anno della prima edizione del Festival Internazionale degli Artisti di Strada. Da allora l'evento porta a Pennabilli acrobati, giocolieri, attori, musicisti, pittori, scultori, mimi, graffitisti. Il Festival di solito iniziava nella prima settimana di giugno, ma per questa edizione è stato posticipato e si svolgerà dal 17 al 20. Arriveranno artisti di strada da tutta Europa e da Giappone, Corea, Iran, Stati Uniti, Messico, Argentina, Kenia, Australia; un'invasione di "buskers" (nome con cui vengono definiti gli artisti di strada) che fa di "Artisti in Piazza" un appuntamento irrinunciabile tra le compagnie di questi artisti, spesso parecchio bistrattati. 

mer 16 giu 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Dunque ci siamo. Alle 3 del pomeriggio di venerdì 18 giugno parte la terza edizione di "Mare di Libri", il Festival di letteratura dedicato agli adolescenti e organizzato dalla libreria Viale dei Ciliegi 17 che dal 2008 porta nel centro storico di Rimini tra i più famosi scrittori italiani e stranieri di letteratura per ragazzi. Se fossimo ad un gran galà calcistico troveremmo qui autentici campioni del Mondo e candidati al Pallone d'Oro, tali solo nella letteratura per ragazzi scrittrici come Marie-Aude Murail (che torna a MdL dopo la sua presenza nel 2008) o Anne-Laure Bondoux, che in Francia quest'anno ha praticamente vinto tutti i premi letterari possibili e immaginabili, per non parlare degli ospiti universalmente conosciuti, come John Boyne, l'autore del celebre romanzo "Il bambino dal pigiama a righe" (il suo incontro sarà sabato 19 giugno alle 18 al Teatro degli Atti), Todd Strasser ("L'onda", sabato 19 giugno, ore 10 agli Atti) o Margherita Hack, che domenica 20 giugno (ore 10, Teatro degli Atti) parlerà insieme a Federico Taddia de "L'Universo di Margherita", libro scritto a quattro mani proprio con il noto conduttore televisivo per ragazzi.

mer 30 giu 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

"La dolce vita raccontata dalla Fondazione Fellini" è il titolo della mostra alla Rocca Malatestiana di Rimini dedicata ai 50 anni del celebre film del Maestro. La mostra, realizzata grazie al contributo dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini, sarà aperta fino al 25 luglio. Entriamo un po' più nel dettaglio: entrando nel Castel Sigismondo ci si troverà di fronte alcune immagini che rappresentano Fellini sul set di Via Veneto, strada che grazie a Fellini diventa ribalta, passerella di personaggi bizzarri e contradditori. Tavolini e sedie al centro della sala richiamano quelli dei caffè all'aperto delle notti romane, un invito a sostare per avvicinarsi ulteriormente alle suggestioni felliniane. Le donne de La dolce vita dominano lo spazio della seconda sala, dove troviamo anche una preziosa raccolta di ritagli di stampa con indiscrezioni, scandali, querelle culturali, risvolti psicologici e di costume legati alla realizzazione del film.

mer 14 lug 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

E' vent'anni che Moby Cult offre a tutti (gratis) la possibilità di ascoltare le parole del proprio scrittore preferito, in riva al mare, tra le motonavi che passano sulla sinistra e le onde che s'infrangono sulla spiaggia dalla parte opposta. La prassi suggerirebbe di scrivere "sotto la tensostruttura del Piazzale Boscovich", ma sembra una roba da fiera espositiva: ci piace di più al molo della destra del porto, fa più famigliare, proprio com'è Moby Cult, con la gente - quella che non trova posto nelle sedie - assiepata sul muraglione dipinto da Eron. Moby Cult - che conta sulla direzione artistica di Manola Lazzarini - in fondo è tutta qui, se non fosse che gli ospiti che porta a Rimini sono di altissima qualità. Da brivido, a volte. Passateci la battuta, ci serve solo per attaccare con il primo ospite dell'edizione 2010, Jeffery Deaver, l'autore del Collezionista di ossa, ora in Italia per presentare la sua ultima fatica, Il filo che brucia (Rizzoli). Sarà sul molo della destra del Porto alle 21.30 del 13 luglio ed è un evento d'apertura da non perdere. Il 16 luglio - secondo incontro di Moby Cult - è il turno dell'ex magistrato Luigi De Magistris con il suo Assalto al PM, un incontro che si lega a quello del 28 luglio, quando il protagonista di Moby Cult sarà Gherardo Colombo con il suo Fedor Dostoevskij, il Grande Inquisitore (edito da Salani). 

mer 28 lug 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Moby Cult è nel pieno del suo svolgimento, ha appena accolto sul molo della destra del porto un mostro sacro del thriller come Jeffrey Deaver (l'autore de "Il collezionista di ossa"), ci ha fatto ascoltare "L'assalto al Piemme" di Luigi De Magistris, ha aperto lo Scaffale Romagnolo con Michele Marziani e prima dei botti di fine agosto (Oliviero Beha, Marco Travaglio, Giampaolo Pansa, Marco Buticchi, Sergio Rizzo) propone altri incontri di diverso genere, suddivisi tra il ritrovo abituale di Moby Cult (il tendone al porto di Rimini) e le "succursali" di Riccione (piazzetta San Martino) e Santarcangelo (piazza Molari). Abbiamo accennato di De Magistris e lo colleghiamo con un altro magistrato, Gherardo Colombo, il PM di "Mani Pulite", che il 28 luglio al molo della destra del porto parlerà del suo "Fëdor Dostoevskij - Il Grande Inquisitore", dove si interroga sulle contraddizioni che si trovano nella ricerca della libertà da parte dell'uomo. Ne "Le ceneri di Craxi" di Edoardo Crisafulli, invece, troviamo uno sguardo prospettico sulla storia italiana recente (Crisafulli lo trovate, invece, al porto il 1° agosto) che "si propone di trovare la giusta distanza per valutare la figura di un uomo politico ancora problematico".

ven 06 ago 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Cominciamo dai satelliti che da qualche anno gravitano attorno al pianeta riminese di Moby Cult, ovvero dalla piazzetta San Martino di Riccione e dalla piazza Molari di Santarcangelo: qui in agosto è previsto un incontro con l'autore a testa. A Santarcangelo il 6 agosto ci sarà Igor Sinibaldi con il suo "Libro delle Epoche" (si parla di psicologia esoterica), mentre il 7 agosto nella Perla Verde Gigliola Braga spiegherà ai presenti come "La Zona ti cambia la vita", pubblicato da Sperling & Kupfer (mettiamo in guardia gli aspiranti allenatori, si parla di dieta, non di basket). Esauriti gli incontri riccionesi e santarcangiolesi, tutto Moby Cult si concentra nella sua casa madre - ovvero sotto il tendone al molo della destra del porto di Rimini - per la volatona finale. Il 10 agosto c'è l'incontro con Marco Buticchi, il maestro del romanzo d'avventura made in Italy: parlerà del suo "Il respiro del deserto", una cavalcata tra segreti e misteri attraverso secoli di storia, dalla Mongolia del 1200 all'America del 1919, all'Italia odierna. Martedì 19 è il momento della psicologia, con Vera Slepoj e il suo "Le nuove ferite degli uomini", mentre il giorno successivo sarà ospite sotto il tendone di piazzale Boscovich Don Antonio Mazzi con "Oddio, cosa ho fatto?", che ripercorre la strada fatta al fianco della sua comunità Exodus.

mer 25 ago 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Moby Cult negli ultimi anni è uscita dal consueto ritrovo sul molo di Rimini proponendo alcuni incontri anche in Piazza Molari, a Santarcangelo, e in piazzetta San Martino a Riccione (e non azzardatevi a chiamarle "location", vi verremmo a cercare). Diamo i numeri: circa 1500 presenze in 7 incontri; niente male, trattandosi di libri e considerando che ogni italiano ne legge uno l'anno (e fanno media anche i librai, con 2-3 libri a settimana). Ma qui, più che i libri presentati, incide anche la notorietà dell'autore: l'ex PM Luigi De Magistris, il cantautore Riccardo Fogli e il mago di "Striscia la Notizia" Antonio Casanova non sono certo noti per essere romanzieri. Diverso il discorso per il teologo Igor Sibaldi (quasi 30 pubblicazioni dal 1988 a oggi), salito sul palco santarcangiolese di Moby Cult, come la psicologa Vera Slepoj. Manola Lazzarini, factotum di Moby Cult, commenta così: "Allargare la rassegna ad altri comuni è nel nostro DNA: è stato così sin dalla prima rassegna d'incontri con l'autore organizzata da mio padre vent'anni fa, e anche quest'anno è risultata vincente. 

mer 08 set 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

Più che i numeri, parlano le foto. E quelle di Moby Cult 2010 sono inequivocabili: c'è stato il solito pienone; si parla di circa 15.000 persone che hanno deciso di passare le loro serate ad ascoltare ospiti come Jeffery Deaver, Riccardo Fogli, Giampaolo Pansa o Marco Travaglio, che ha vinto l' "applausometro" con un numero spropositato di persone, assiepate ovunque. Non stupisce però, sono ospiti di forte richiamo e l'invasione di pubblico è normale. Però Moby Cult è anche una serata a Santarcangelo con Igor Sibaldi, sotto un temporale estivo di quelli grossi, ma senza fuggi fuggi generale: trasferitisi sotto i portici, sono tutti rimasti ad ascoltare lo studioso milanese.

mer 22 set 2010 - Notizia di cultura - scritto da Nanni Gabriele

La mancanza di un obiettivo comune è ormai un tratto caratteristico della società odierna: ognuno pensa per sé, pensa ad arrivare, al successo e così sia, frammentando e disperdendo il senso della comunità. "L'Epoca delle passioni tristi", rassegna filosofica promossa dalla Biblioteca di Misano Adriatico, parla di questo e di paura, d'inquietudine, di desideri perduti. L'8 ottobre apre Salvatore Natoli, con "Tristitia est ipsa cupiditas, genesi della tristezza", il 15 sarà il turno di Carlo Sini con "Lifting, la passione della giovinezza", a seguire il 22 Pierluigi Celli e lo scrittore-regista Edoardo Nesi, "Passioni fuori corso, per un pensiero affettuoso". Romano Màdera il 29 ott. parlerà de "Il desiderio perduto e la stagnazione psichica", mentre l'"Ira, passione furiosa" è il tema di Remo Bodei, filosofo e professore alla Normale di Pisa (5 nov.).

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2011  - è