AUTORE Ardito Beppe

mer 24 set 2008 - Notizia di Musica e cinema - scritto da Ardito Beppe

[{Dieci anni di giorni di gloria} Il 26 e 27 settembre al Rockisland] “This could be the last time, maybe the last time” (Potrebbe essere l’ultima volta) cantavano gli Stones oltre trent’anni fa e questo ipotetico leit motiv ha accompagnato le edizioni passate del Glory Days in Rimini. Per...

mer 08 apr 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Groove è un termine che racchiude la potenzialità e la bellezza del fare musica. Ma non solo, anche ricerca ed espressione di diverse forme di creatività.
“Groove City” la manifestazione realizzata grazie al contributo del Comune di Bellaria Igea Marina Assessorato al Turismo, della Provincia di Rimini, della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con Verdeblù, giunta alla quarta edizione deve il proprio successo nell’essere riuscita a coinvolgere la città dandole la piena vitalità di una città della musica.

mer 08 apr 2009 - Notizia di Borgo San Giuliano - scritto da Ardito Beppe

Anche nella provincia di Rimini la crisi globale sta assumendo contorni drammatici. Il settore industria risulta essere il più colpito con una media che ormai tocca la soglia dei 4000 (2826 operai e 956 impiegati, secondo i dati CGIL). La maggior parte delle aziende ha fatto ricorso alla cassa integrazione ordinaria mentre altre  lavorano a orario ridotto o a rotazione. Ma mentre queste unità sono, per il momento, tutelate con una integrazione salariale che riesce a coprire 52 settimane nell’arco del biennio, quelli che sono a rischio licenziamento sono i lavoratori del settore artigiano con una copertura che ricopre solo i primi tre mesi dell’anno, non essendo previste norme attuative per gli ammortizzatori in deroga.

BORGO_SAN_GIULIANO commenti a questo articolo commenti ( 1 )
mer 06 mag 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Se qualcuno pensa che i Gattamolesta siano una band classica di quelle che sogna comparsate in Tv davanti ai sacri giudici MorganVenturaMaionchi allora non ha capito niente. I Gattamolesta li troverete forse più facilmente “nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi” tanto per citare il buon Faber. E nei quartieri dove la vita diventa passione loro saranno lì, in un angolo coi cappelli e le custodie aperte a raccattare qualche euro dalle tasche dei più volenterosi, suonando canzoni di briganti e di zingari. Ad allietare le danze dei curiosi troverete Andrea Gatta, saltimbanco e giullare, cantante e chitarrista, Niccolò Fiori al contrabbasso, Jader Nonni alla batteria, Luigi Flocco alla fisarmonica. Il 16 maggio saranno al bar Neon di Rimini ad allietare il sabato della città riminese, per presentarvi un concerto che non dimenticherete facilmente. E ricordate “omme si nasce, brigante se more”…

mer 20 mag 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Un evento per la Riviera: il 1 giugno il Cocoricò festeggia i vent’anni di attività. E lo fa davvero col botto: saranno chiamati dei dj d’eccezione, forse i più amati e famosi al mondo: Chemical Brothers e Erol Alkan. Naturalmente il Cocoricò, come tutti sanno, è sempre stata la punta di diamante delle ricerche più avanzate e delle tendenze più innovative.  Si sono succeduti i dj più importanti della scena internazionale. House, Techno, Hardcore, Progressive tutto il meglio di questo modo di vivere il ballo è stato proposto, vissuto, digerito al Cocoricò. Ed Simmons e Tom Rowlands in arte Chemical Brothers hanno dato alla figura del dj una valenza artistica riuscendo a coniugare, con intelligenza e sana passione musicale, stili diversi in un calderone che riesce a soddisfare l’appassionato di rock alternativo e il frequentatore di dance floor più navigato. Quattordici anni di successi, collaborazioni (Noel Gallagher degli Oasis, New Order, Primal Scream, Kylie Minogue, Richard Ashcroft dei Verve, solo per fare dei nomi). Negli anni hanno saputo trasformare una serata da dj in un vero e proprio concerto rock, un universo di suoni, immagini e suoni carichi e trascinanti. Erol Alkan, che accompagnerà i Chemical, è altro esperto manipolatore nonché colonna portante del techno mondiale. Un appuntamento da non perdere, per gli tutti gli appassionati di musica e di groove, al di fuori degli schemi. I biglietti si possono acquistare solo sul sito del locale a 39 euro oppure a 49 con t – shirt commemorativa.

mer 03 giu 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Ritorna sul palco del RockPlanet il 10 giugno, la cattiva ragazza di Hollywood: Juliette Lewis accompagnata dai New Romantiques. Dicono che ha avuto un’infanzia difficile, dalla voglia di vivere irrefrenabile che l’ha portata anche alla tossicodipendenza, per un periodo. Dicono. Nei suoi film traspare da subito una personalità selvaggia, audace e seducente, sicuramente non comune. Poi nel 1995 un film “Strange Days” e un’immagine: lei, vestita solo di sottilissime catene, androgina e sinuosa, che canta “ I Can’t Hardly Wait” di PJ Harvey. Così nel 2003 ha deciso di fare davvero la rockstar, ha azzerato gli impegni cinematografici, malgrado sia sempre richiestissima. Proprio in quell’anno nascevano i Juliette Lewis and the Licks, “You’re speaking my language” esce nel 2005 e il mondo si accorge di lei.

mer 03 giu 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Dal 15 al 20 giugno nell’ambito del “Ravenna festival” arriva finalmente al Palafiera di Forlì “Mamma Mia!”, la commedia musicale numero uno al mondo. Ispirato al film “Buonasera signora Campbell” di Melvin Frank del 1968, si svolge in un’isola della Grecia ed è la storia di una ragazza che alla vigilia del suo matrimonio vuole conoscere l’identità del vero padre.

Lo spettacolo teatrale debutta a Londra nel 1999 e, ancora oggi, vede la rappresentazione contemporaneamente in diversi posti nel mondo, fra il Nord America e l’Europa, in diverse lingue sempre con una grande affluenza di pubblico. Dal 2006 è la più longeva rappresentazione di Broadway e nel 2005 supera le 1000 repliche a Las Vegas.

mer 17 giu 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Woodstock compie quarant’anni. Si ricorda ancora oggi come il più grande festival della storia del rock che in due giorni riuscì a riunire più di trenta musicisti e band e, secondo fonti non accreditate, un milione di persone come spettatori. Il Naima Club, decano dei music club italiani, si appresta a celebrare questa ricorrenza con uno degli eventi clou della stagione. In collaborazione col teatro delle Forchette all’Osteria delle Martinelle a Rocca delle Caminate (fra Meldola e Predappio) il 26 e 27 giugno si alterneranno 20 band sul palco, dalle 18 a mezzanotte, 10 la prima sera e dieci la seconda. Ogni band deve eseguire almeno un pezzo che ricorda la storica kermesse e poi continuare il proprio repertorio. La particolarità sta nel fatto che sono band della Romagna che abbracciano tre generazioni a rappresentare una propria identità e un filo conduttore. Inoltre ci sarà uno stand gastronomico, una mostra fotografica ed esposizione di oggettistica varia. Le band sul palco: Gazosa, Da Polenta, I Naufraghi, Bluto Blutarski Band, Matitas, New Bats, Diathriba, Vicolo Davì, Molinari e Affini, Pasquale Venditto, Sbranco, R.e.d., Arancia Meccanica+Guest, Chuckson, Effetti Collaterali, Sour Wine, Bloozheads, Chicken Legs, Stop and Go, Gigi Puzzo Band, Dream Rules, Angie, Blastema, Gramo & C. Inizio ore 18, sia il sabato che la domenica. Ingresso 5 euro. Info: 335 314568.

mer 01 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Patricia Lee Smith che tutto il mondo conosce come Patti, nasce come poetessa. Originaria di Chicago ma cresciuta nel New Jersey è già ragazza madre quando approda a New York. Dorme in metropolitana e si accontenta di cinque dollari al giorno, si adopera in svariati lavori, fino ad entrare a contatto con l’”intellighenzia” newyorkese: da Andy Warhol a Sam Shepard fino a Lou Reed e Bob Dylan. Arriva così al disco “Horses” prodotto da John Cale che ne individua subito il talento visionario e la voce da maestra insalubre per i benpensanti. Patti continuerà con la sua band a essere un riferimento per la nuova scena underground, riunita spesso nello storico locale CBGB’s. Escono nell’ordine “Radio Ethiopia”, “Easter” che contiene “Because the Night” il suo più grande successo commerciale scritta da Bruce Springsteen, fino a “Wave” del 1979. L’interpretazione della Smith risulta ambivalente, a volte pare una sorta di sciamana del rock, con recitativi su sottofondo musicale, altre invece una scatenata performer che urla e si dimena, provocando il pubblico. Poi, il successivo ritiro dalle scene, la nascita di due bambini e la perdita di persone a lei molto care (il marito Freddie Sonic Smith e l’amico Robert Mattlethorpe) la Smith torna a incidere dischi e a esibirsi sempre legata alla difesa di nobili cause. 

mer 15 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Per capire la grandezza di Eric Burdon bisogna pensare a uno dei principali artefici dalla diffusione del rhythm and blues nella cultura popolare insieme agli Animals. Fu proprio questa la band col quale mosse i primi passi, a Newcastle, nel 1962 insieme al bassista Chas Chandler che lanciò nell’olimpo degli dei nientemeno che Jimi Hendrix e il tastierista Alan Price che poi si impadronì dei diritti della loro canzone più famosa “The House of the Rising Sun”. Senza la passione e il rispetto per la musica nera degli Animals il rock non sarebbe giunto ai giorni nostri. Senza rendersi conto Burdon e soci diedero vita a una vera e propria “british invasion”, qualche anno dopo i Rolling Stones impararono la lezione e crearono una delle più grandi rock’n’roll band del pianeta. Dopo due cambi di formazione Eric Burdon rimase fedele allo stile “black” formando i War.

mer 15 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Il 19 luglio presso Empty Space, al Borgo San Giuliano di Rimini, si terrà la presentazione del Moonlight Festival che si terrà a Fano dal 31 luglio al 2 agosto. Saranno presenti gli organizzatori, fra cui Piero Balleggi voce dei Neon, band italiana di riferimento della new wave italiana negli anni 80, e Miss Lucifer del duo dj Razorblade. La serata di presentazione è definita “warm up” e prima di Rimini aveva fatto tappa a Bologna e Milano. Un festival itinerante che vuole essere momento di aggregazione e confronto sulla new wave e la sua influenza nell’arte, dalla musica alla letteratura. Nella musica la new wave è stata la diffusione degli esperimenti avanguardisti dell’elettronica, innovazione stilistica, sonora e di costume che ha affiancato l’esplosione del punk negli anni ‘70 fino a assumere una propria identità. Tre giorni, dal mattino alla notte, di musica dal vivo, dj set, presentazione di libri, dibattiti, musico-terapia, momenti di aggregazione e confronto con gli stand gastronomici e vendita di merchandising che si dislocheranno in tre punti diversi di Fano in una sorta di attraversamento della città per approfondirne anche la sua storia e la sua cultura. Da segnalare la performance di Tying Tiffany il 31 luglio alle 23.30 e le monografie (di particolare interesse quella su Nick Cave sabato 1 agosto).

mer 15 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

“Ma si sa che la routine non si sposa con il rock’n’roll”. Mai frase, tratta da “Malavida in BS.AS” brano contenuto nell’ultimo disco “Helldorado”, fu mai veritiera. Una routine che aveva portato i Negrita, dopo quasi un ventennio di successi, a perdere un po’ lo smalto. E allora i viaggi, le contaminazioni che cominciano ad affacciarsi già nel 2005 con “L’uomo sogna di volare” testimoniate anche dallo stupendo video - reportage del singolo “Rotolando verso Sud”. Poi nel 2008 è la volta di “Helldorado” un gioco di parole immediato, modello spot commerciale, ma qui si parla di sentimenti da comunicare, di futuro compromesso, con sonorità più marcatamente aperte ai suoni del Sud del mondo da loro decantati. Dietro alla routine da rockstar i quattro ragazzi di Arezzo in quei viaggi hanno ritrovato innanzitutto sé stessi e la consapevolezza che la musica può essere un mezzo per condividere gli ideali di giustizia. A testimonianza di ciò vogliamo ricordare che i Negrita sostengono l’associazione Amref ed Emergency per la costruzione di pozzi in Africa e il cantante Pau è stato uno fra gli ideatori del Dolomitafrica G8 del mese scorso, una catena umana di seimila persone sulle tre cime di Lavaredo per ricordare l’impegno dei paesi del G8 verso i paesi del Sud del mondo.

mer 29 lug 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Per descrivere l’importanza che la figura di Massimo Ranieri rappresenta per la nostra cultura italica non basterebbe un articolo striminzito con riferimenti presi a prestito da Wikipedia. Cercando nella memoria ognuno di noi ha un ricordo quasi indelebile di questo artista che è riuscito a riscattare un passato da scugnizzo che fin da piccolo faceva il parcheggiatore perché viveva a Napoli in una famiglia numerosa. Poi la “tigna” da autentico mascalzoncello lo porta a toccare il suolo di New York a soli 13 anni come spalla di un autentico maestro come Sergio Bruni. E’ piacevole rivederlo ancora nelle vecchie immagini, quando non ancora ventenne sbaragliava i concorrenti dei festival più prestigiosi, dal Cantagiro a Canzonissima fino a Sanremo, con canzoni che fanno parte del nostro repertorio popolare: “Rose rosse”, “Vent’anni”, “Se bruciasse la città”, “Erba di casa mia” canzoni che tutti noi avremo sentito, magari da piccoli mentre la mamma canticchiava per casa. 

ven 07 ago 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Anche quest’anno, in barba alla crisi, la riviera romagnola si prepara a vivere un ferragosto indimenticabile. Oltre ai consueti stand gastronomici che si stendono su tutto il lungomare da Torre Pedrera a Miaramare e gli immancabili fuochi d’artificio, i locali più frequentati dal Rockisland al Barge, dal Barrumba al Kiosko, fino alla “movida” del Marano a Riccione, hanno ideato eventi per vivere appieno la più grande festa dell’estate. Cominciamo dal RockIsland che rimarrà aperto anche martedì 11 e giovedì 13 agosto. Oltre a offrire un impeccabile servizio ristorante il RockIsland proporrà nelle serate a cavallo di Ferragosto alcune fra le migliori cover band del momento, da “Tra Liga e Realtà” cover band di Ligabue giovedì 13 a i Big Ones, cover band degli Aerosmith. La serata prosegue con dj set sempre all’insegna del divertimento. Nella stessa direzione si può fare una capatina al The Barge, sul lungomare Tintori, dove ci sarà musica dal vivo il 14 agosto con la “Stefano Rava band” e le migliori cover rock del momento mentre il 15 “Asilo Republic” per cantare insieme le indimenticabili canzoni di Vasco Rossi.

mer 26 ago 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

 

Uno dei motivi ricorrenti nelle canzoni e nella filosofia di vita di Cesare Cremonini sono i sogni. Ma la sorpresa più bella è accorgersi che proprio la riviera fa parte di questi. Il 15 agosto Cesare si è esibito in piazzale Roma a Riccione in uno dei concerti più intensi e coinvolgenti di questa estate davanti a una folla immensa. Ma molti non sanno che questo concerto è stato l’ennesimo sogno che si realizza per il cantautore bolognese.

Lo avevamo incontrato qualche giorno prima e ci aveva confidato “Riccione è un luogo che frequentavo fin da piccolo, ricordo con precisione quando a 15 anni venivo al bagno 64. Ho tantissimi amici e ricordi. Da ragazzo la vacanza a Riccione era come andare in paradiso. Ero l’unico ad avere la patente e con la mia 500 blu del ’64 partivamo all’avventura verso la riviera, una cosa straordinaria e agognata”. 

 

mer 26 ago 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

E’ partito da Rimini il 15 febbraio e a Rimini si è concluso lo scorso 21 agosto, il lungo tour del concorso Miss Italia con la proclamazione di Miss Romagna, la bella Denise Buratti di Cesenatico, che accede di diritto alle finali di Salsomaggiore. La riviera dei sogni è diventata così teatro delle bellezze più esclusive, il Turquoise Beach Club ha visto sfilare trentuno fanciulle in fiore, in rappresentanza di tutte le città della regione, in uno dei posti più esclusivi della riviera, un vero e proprio spettacolo di classe ed eleganza. D’altronde la finalità di questa manifestazione prestigiosa, che da quattro anni ha scelto la Romagna come punto di partenza e di approdo, è sempre stata la rivalutazione complessiva della donna italiana, da sempre la più ammirata e desiderata al mondo. Una manifestazione voluta dalla famiglia Mordini, gestori del Turquoise, da Angelo Borrillo, vice presidente nazionale AIBES e da Mirka Fochi, responsabile regionale del concorso Miss Italia con la collaborazione del Comune di Rimini e della Provincia di Rimini. La giuria presieduta da Gianna Tani, popolare per essere stata per 25 anni la responsabile del Casting Mediaset, l’attore e modello Riccardo Sardonè, l’attrice Clizia Fornasier e le Miss Romagna Gessica Notaro e Benedetta Zoli, rappresentanti delle istituzioni e degli sponsor, ha incontrato le Miss nel pomeriggio dando vita a un divertente talk show, dove le ragazze hanno dimostrato una carica di simpatia, spontaneità, di vitalità ed esternato le proprie emozioni, elementi determinanti per il verdetto finale.

mer 26 ago 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Uno degli eventi più innovativi a livello musicale qui in riviera in questa stagione è stato l’Almost Unsigned Live Project. Si tratta di un circuito nazionale di band indipendenti che ha permesso loro di esibirsi nei palchi più prestigiosi a luglio e agosto. Formazioni giovani dalle musicalità più disparate, dall’elettronica al pop, dal punk alla sperimentazione, tutte di buon livello. Un circuito che permette una proposta diversificata dalla solita cover band per i locali e, nello stesso tempo gli permette di fare una promozione senza il capestro di produttori o di eventi che ne snaturano lo spirito. Un lavoro ispirato a una realtà che ha già preso piede in Europa, una necessità per dare luce e visibilità a molte formazioni in Italia che non sfigurano rispetto a realtà consolidate come potrebbe essere ad esempio quella inglese. A questo proposito consigliamo caldamente l’ultimo appuntamento il 28 agosto all’Aquolina Summer Garden a Viserba con i Criminal Jokers. Si tratta di un trio di ragazzi pisani, poco più che ventenni, ma con una musicalità che ha riferimenti specifici in formazioni come i Violent Femmes, innanzitutto, nella strumentazione e nello spirito, un folk-punk coinvolgente e di buon impatto. Inizio concerto ore 20.00.

mer 09 set 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Un evento nato per scommessa e diventato un appuntamento fisso per tanti amici vecchi e nuovi, vicini e lontani. Il Glory Days, oggi, è considerato uno dei più importanti a livello europeo raduni dedicati a Bruce Springsteen. Ideatore, organizzatore nonché appassionato e instancabile rocker riminese (fondatore dei Miami and the Groovers) è Lorenzo Semprini. Abbiamo voluto carpire da lui le impressioni e i commenti su questo evento che, lo ricordiamo, si terrà anche quest’anno a Rimini il 25 e il 26 settembre.

mer 23 set 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Questa è la storia di tre ragazzi che condividono un’insana passione per la filmografia di Ed Wood, gli eroi della Sun Records e le curve mozzafiato di Betty Page. Un classico trio rockabilly dalle esibizioni infuocate. Sono gli Horrible Porno Stuntmen: Eugenio, detto Felipe Ortega (voce e chitarra), Christian noto come Kris Meccano 3°(contrabbasso e voce) e Sandro detto Huber the Stomper (batteria e voce). A Milano sono stati notati da Oreste Grillo (in arte Brando) che ha visto in loro una risorsa per portare il rock’n’roll al grande pubblico. Superano una selezione di 300 band ritrovandosi sul palco dell’Heineken Jammin’ Festival e il resto è storia nota, l’ingresso e l'eliminazione nella squadra di Mara Maionchi a X Factor. Un grosso in bocca al lupo e, anche se è durata poco, in fondo li ringraziamo per aver portato una ventata di freschezza e simpatia dalla Romagna.

mer 23 set 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Le cose non accadono per caso. Neanche contattare per un’intervista Giuseppe Righini in occasione della sua esibizione domenica 27 settembre a Fratta Terme all’interno del festival “I Nudi del Cuculo” (www.casadelcuculo.org/nudidelcuculo.html), in una giornata che sa già di autunno. Un ottimo humus per entrare un po’nel mondo di questo cantautore riminese che ha incantato pubblico e critica col suo primo lavoro “Spettri sospetti”. 

mer 07 ott 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Questo è ancora il più bel mestiere del mondo”: confortano molto queste parole che si possono ascoltare sul sito di Fabio Concato (www.fabioconcato.it), uno degli autori italiani più raffinati di canzoni intrise di sentimento, sana ironia e quella leggerezza intelligente che rende il pop una materia godibile e deliziosa. Mercoledì 7 ottobre alle 21 Concato si esibirà presso il Teatro Nuovo di Dogana. Non sarà solo un concerto ma un vero e proprio intrattenimento da vecchio amico ritrovato, si scherza, si ride e si cantano canzoni di momenti indimenticabili. Nella formazione ci saranno anche Larry Tomassini di San Marino e Gabriele Palazzi di Torre Pedrera.

mer 18 nov 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Se negli anni 90 si "teneva botta" con una rispettosa attività di locali come Io Street Club, già la chiusura di un locale storico come lo Slego e la comparsata memorabile del Rag preannunciavano un addio alle armi. Cambiano i tempi, la gente si arrangia come può, persa con una birra piccola alla Vecchia Pescheria a rimembrare i bei tempi che furono. Poi ogni tanto spunta fuori qualcuno che si inventa una festa al Life e rimane sbigottito dalla massiccia presenza di individui che varcano la soglia del locale coi lucciconi e l'energia dei vent'anni che furono. Allora Thomas Agostini, Matteo Diotallevi e Domenico Capozza capiscono che i tempi sono maturi per togliere un po' di muffa e di polvere da quei muri e ripartire alla grande. E' partita il 6 novembre l'avventura del Satellite Music Club presso il Life Club viale Regina Margherita 90, e subito è bastato il passaparola a riempire il locale all'inverosimile.

mer 18 nov 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Il 4 dicembre il Naima club di Forlì riscopre la musica di Bessie Smith con la voce e la professionalità di Minnie Minoprio accompagnata dai Blues Minstrels. Una rivisitazione di una delle interpreti che ha inaugurato un'alta tradizione femminile e che ha visto in altrettante icone quali Billie Holiday e Janis Joplin una degna continuazione espressiva e stilistica. Il locale si dimostra sempre attento a unire i concerti a una cultura superiore della musica blues e jazz. Minnie Minoprio non è nuova ad altri concerti al Naima, ricordiamo che nel corso della sua carriera ha rivisitato standard jazz insieme a formazioni di spessore. Inizio concerti ore 22.30 biglietto 15 euro.

mer 16 dic 2009 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Andare per poi ritornare, più diversi ma sempre noi stessi” potrebbe essere un buon incipit per una canzone degli Horrible Porno Stuntmen. Eugenio (voce e chitarra) detto Felipe Ortega, Christian ovvero Kris Meccano 3° (contrabbasso) e Sandro detto Huber the Stomper (batteria) un trio che ha trovato nell’energia del rock’n’roll e dello stile ad esso legato una ragione di vita. Reduci da due puntate di X Factor dove non sono certo passati inosservati, rieccoli a casa; questa volta ospiti prestigiosi e testimonial per l’inaugurazione del Rimini Ice Village. A modo nostro, diamo loro il bentornati a casa con qualche domanda.


mer 13 gen 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

 

Non ci sono definizioni specifiche per descrivere una band come gli AIR. Sì, si scrive in maiuscolo per indicare l’acronimo Amour, Imagination, Rêve, e cioè "Amore, Immaginazione, Sogno". Difficile catalogare la loro musica, un viaggio attraverso l’elettronica minimale o, se volete il trip hop. Nicolas Godin e Jean Benoit Dunckel dal 1995, anno di formazione del duo, hanno saputo mescolare con sapienza e intelligenza uno stile raffinato che pesca tanto dalla strumentazione vintage come il Moog e il vocoder, tanto dal kraut-rock anni 70. Non si contano ormai le loro composizioni usate nelle pubblicità. Alessandro Baricco li ha voluti nel 2003 per il “City Reading Project”, musica e letteratura unite in un magico connubio. Per apprezzare il loro viaggio musicale è fortemente consigliato il concerto che gli AIR terranno presso l’Estragon a Bologna il 22 gennaio dove presenteranno il nuovo disco “Love”.

 

mer 27 gen 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Genio o sregolatezza? Comunque la pensiate Marco Castoldi è un personaggio-icona dello spettacolo. Bisogna però ammettere che, malgrado tutto, ha il grande pregio di aver portato in prima serata televisiva, col programma X Factor, personaggi illustri della canzone italiana come Umberto Bindi e Luigi Tenco, reinterpretati dai “suoi” ragazzi in concorso. Ora ritorna a Rimini, al Teatro Novelli sabato 30 gennaio, dopo la parentesi della Notte Rosa, con il consueto spettacolo con piano al seguito. Ma per gli appassionati ricordiamo anche la data di Cesena, al Carisport, il 28 gennaio. Composizioni proprie, citazioni classiche (da Modugno a Paoli e, ancora, Bindi) fino alle antiche passioni glam (Bowie in primis), repertorio che attinge dalle sue passioni di oggi e di ieri che hanno formato il carattere di questo eclettico e auto-compiaciuto musicista dei giorni nostri.

mer 10 feb 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Le canzoni fanno parte della nostra vita, contenitori di emozioni e dei momenti più rilevanti. Ci sono tante canzoni in cui è facile riconoscersi, ma ben altra cosa è una canzone che ci parli proprio della nostra storia. Ci ha pensato così un ragazzo di Rimini, Marco Giorgi, musicista che vanta numerose collaborazioni (tra cui anche Saverio Grandi e Mario Manzani), a renderlo possibile. Un sito (www.latuacanzone.it) e la possibilità di creare una canzone che parli solo di noi, autentica e personale. Dietro a quest’idea si è sviluppata una proposta commerciale adatta a tutte le esigenze, dai semplici auguri agli spot commerciali, fino a una consulenza professionale per chi vuole lanciarsi nel mondo della canzone: una proposta che si rivela vincente e dalle interessanti prospettive. Lasciamo che sia lui a illustrarcele.

mer 10 mar 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

 

Sempre innovativi e controcorrente nello stile, i Krisma tornano on stage sabato 20 marzo allo Spazio DNA in via XVIII luglio a Borgomaggiore. Un evento che rientra nella serata Psychedelic Vampire. Ad accompagnare i Krisma interverranno gli Yes maybe not e i Soviet Soviet a completare un quadro di tendenze che congloba musica e arti visive, estetica fashion e cultura underground. Come degna introduzione saranno allestite delle proiezioni della Absolute Black, realtà editoriale di fumetti dark curata da Luca Belloni e Samanta Leoni con commento musicale a cura di Marta dj. Dopo i concerti la serata prosegue con i djs Luca Cecchini, Franco Fattori, Eric, Letizia, Marta, Fabino, Frederick, Francesco Selvi e 2 dancing rooms dark - new wave – electro. Guests djs: Miss Lucifer, Piero Balleggi (Neon).

 

mer 24 mar 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

A tre anni di distanza dal"L'aldiquà" nell'autunno 2009 è uscito "Manifesto abusivo", ottavo album della lunga carriera di Samuele Bersani. Il geniale cantautore cattolichino anche con questo lavoro ha dimostrato la sua impareggiabile abilità nello sposare testi visionari con musica raffinata. Ora si accinge a girare l'Italia con un nuovo tour, che lo vedrà impegnato da marzo a maggio. La seconda tappa, dopo Torino è quella di Rimini il 26 marzo al Teatro Novelli, un'occasione per conoscere le nuove canzoni e cantare i successi di sempre, in "patria".
All'ascolto, "Manifesto abusivo" sembra segnare una raggiunta maturità.
"E' vero. Forse è il primo album che mi coinvolge personalmente come uomo e artista ed è stato realizzato volutamente cercando di ricreare un'atmosfera famigliare. In questo disco c'è il mondo che mi circonda, i sentimenti e il mio rapporto con essi. Una sorta di resoconto di un uomo e un artista che ho scelto, appunto, di presentare come un manifesto "abusivo", cioè spontaneo e fuori dalle consuetudini".

gio 08 apr 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Il 16, 17 e 18 aprile si terrà a Savignano sul Rubicone presso l’area verde, zona Stadio comunale, viale della Resistenza 36, il Rainbow Circus Festival: un vero e proprio evento dedicato al rock nella sua forma più genuina e selvaggia. Venerdì 16 gruppo di punta saranno gli Hormonauts, sabato 17 Last Killers e domenica due eventi in uno: Dick Dale, la leggendaria chitarra della musica surf, compositore della notissima “Misrlou” (dal film Pulp Fiction) e Link Protrudi, immarcescibile voce degli storici Fuzztones che presenterà il suo nuovo progetto dedicato alla musica surf. Oltre ai tanti concerti, durante i tre giorni sono previste esposizioni, vendita vinili e oggettistica, abbigliamento e accessori. Un raduno di musica e cultura rock organizzato dai ragazzi del Sidro, locale di Savignano che si distingue per una programmazione dedicata alla cultura rock senza contaminazioni e compromessi.

mer 24 mar 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Rivalutare la storia della musica romagnola è un punto di partenza per salvaguardare la cultura della nostra terra. E’ con questo obiettivo che è nato il progetto “Romagna Nostra” ideato da Giordano Sangiorgi patron del Mei, Meeting delle Etichette Indipendenti con il supporto dell'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. Una sinergia che incontra l’alta tradizione, da sempre supportata dalle principali case discografiche del liscio romagnolo, con lo studio e la ricerca della scuola di musica popolare di Forlimpopoli e l’esperienza del cantautore Massimo Bubola, figura centrale della canzone d’autore italiana con trentaquattro anni di attività, diciannove album pubblicati e più di trecento brani scritti. “Romagna nostra” si concretizza così in un CD EP con sei brani eseguiti e arrangiati dal cantautore veronese con una band d’eccezione che annovera fra gli altri, il leggendario Moreno Conficconi e Elena Cammarone della "storica" orchestra Castellina Pasi.

gio 08 apr 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Una strana coppia? Max Collini e Gianluca Morozzi. Entrambi emiliani, il primo voce degli Offlaga Disco Pax, il secondo un affermato scrittore della generazione post Brizzi. Entrambi tifosi sfegatati della Reggiana, il primo, del Bologna, il secondo, hanno deciso di incontrarsi in campo neutro a Rimini dove daranno vita, domenica 11 aprile alle ore 19.00, alle “Letture riminesi” nello spazio SOS (Suoni Odori Sapori) nella Domus di Bacco.

mer 21 apr 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Risulta un po' limitativo definire Mario Biondi un cantante. Il piglio alla Barry White se lo porterà dietro per sempre (come l'imitazione della Gialappa's Band) ma Mario Biondi si è guadagnato una reputazione internazionale, nell'ambito del genere soul e non solo, che va aldilà di quello che si possa pensare. Ray Charles, Burt Bacharach sono solo alcuni dei mostri sacri con i quali ha collaborato. Raffinatezza, stile, musicisti preparatissimi e musica italiana che finalmente si può esportare all'estero senza passi falsi e mezzi inciuci da classifica. Esaurite le premesse, ci tenevamo a ricordarvi la sua data al Teatro Carisport di Cesena il 3 maggio 2010, ma affrettatevi perché ogni serata del tour che sta portando avanti da marzo è praticamente sold out.

mer 21 apr 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Dieci anni di alternative, hardcore, metal e non sentirli. Qualche ruga in più, qualche acciacco, ma i Linea 77 dall'inizio di aprile sono di nuovo sui palchi italiani - e faranno tappa a Cesena il 24 al Vidia Club - per promuovere "10", il loro nuovo disco uscito il 16 aprile. A essere precisi, iniziano nel 1993, ma è solo nel 2000 che fanno il grande salto con l'etichetta inglese Earache e ottengono un contratto che li ha portati a suonare in tutta Europa, singoli in heavy rotation su MTV e visibilità ai massimi livelli. Mai accomodanti nei testi, non cercano la rima o la metrica con ritornelli che amano definire "killer". L'intervista con Tozzo, batterista della band torinese, si è rivelata una bella chiacchierata amichevole a dimostrare, se ce ne fosse ancora bisogno, che non se la tirano per niente.
Dieci anni di carriera festeggiati ufficialmente lo scorso 29 settembre. Qual è il vostro bilancio?
"Sicuramente è un bilancio in crescita rispetto alle aspettative che avevamo allora. Per noi era quasi un gioco. Non ci siamo mai fermati, c'è sempre stato un piccolo passo in avanti ogni volta. Anche in quest'ultimo disco che ha tutti pezzi cantati in italiano, ci siamo espressi completamente nella nostra lingua madre. Nello stesso tempo non abbiamo mai abbandonato l'idea di promuoverci anche all'estero e verso fine anno uscirà una versione in inglese e una in spagnolo".

mer 19 mag 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Si potrebbe definire una madre ideale Nada, di quelle persone che sanno ascoltare e ascoltarsi e che in una frase ci immergono il loro mondo. L'abbiamo contattata in occasione della serata a lei dedicata che si terrà il 21 maggio alle ore 21.00 presso la Biblioteca Gambalunga di Rimini, a cui parteciperà il compositore e amico Massimo Zamboni. Un viaggio attraverso il mondo della cantante livornese con un documentario ispirato al suo libro Il mio cuore umano e letture tratte da Le mie madri e dallo stesso Il mio cuore umano. La scoperta affascinante di un mondo lontano e incantato, fra i ricordi, i primi successi e la consapevolezza di donna-artista libera da condizionamenti.
Lei e Zamboni siete due personaggi molto simili. Avete scelto di vivere in campagna, di ritirarvi dalla confusione della metropoli per ascoltare meglio i vostri pensieri. Come è nata e come si è evoluta la vostra collaborazione?
"E' un sodalizio nato nel 2004 e proseguito con un tour fortunato. Abbiamo da subito instaurato un rapporto di stima e di amicizia e nei nostri concerti si crea un'empatia e un equilibrio fra due mondi diversi".

gio 03 giu 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Una delle manifestazioni musicali più interessanti e innovative è senza dubbio Ferrara sotto le stelle. Dal 1996 ad oggi - sempre con il sostegno del Comune di Ferrara e di Arci nuova Associazione - lo scenario suggestivo della città di Ferrara ha visto passare artisti internazionali e non, senza restrizioni di genere. I grandi autori italiani come Fossati e Paolo Conte, i nomi più rappresentativi della world music come Goran Bregovic e i Buena Vista Social Club, le band più innovative del panorama rock internazionale come gli Arcade Fire o i Sigur Ros. Anche quest'anno abbiamo nomi di particolare rilievo, ma tutti gli appuntamenti, a nostro avviso, meritano attenzione. L'edizione è già partita il 29 marzo col duetto inedito Lisa Germano e Philip Selway dei Radiohead, e il tutto esaurito coi Wilco il 31 maggio.

mer 28 lug 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Sono passati ben quindici anni da "Riportando tutto a casa", album di esordio dei Modena City Ramblers. Da allora, di città in città, il gruppo, malgrado qualche defezione, continua a portare una sana aria di festa e di "militanza" durante i concerti. Quel disco si è rivelato una pietra miliare, chi non ricorda la rivisitazione irish di "Bella Ciao" o l'Italia dei veleni cantata in "Quarant'anni" o le rivendicazioni della classe operaia in "Contessa"? Canzoni tuttora richiestissime, che si potranno ballare sulla sabbia venerdì 30 luglio sul viale Pinzon presso il lungomare di Bellaria Igea Marina. L'evento è organizzato da Freak, costola estiva del Velvet, nell'ambito della programmazione estiva che, come sempre, è ricca di nomi illustri e interessanti novità.

mer 22 set 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

"I'm only here for fun" sarà questo il leit motiv del Glory Days di quest'anno, frase presa dal brano "Rosalita" di Bruce Springsteen in cui il rocker esorta la sua ragazza a scappare con lui. La manifestazione, nata nel 1999 in occasione del 50° compleanno dell'eterno ragazzo del New Jersey, ha visto sui vari palchi musicisti famosi e non, fra cui Joe D'Urso, Graziano Romani, Riccardo Maffoni, Vinicio Capossela, Daniel Angelini, Aidan Coleman e tanti altri. Ogni edizione ha avuto un vero popolo di appassionati che ritrova nella musica del boss un motivo di incontro e di condivisione. Novità di quest'anno la mostra che si terrà al Palazzo del Podestà in piazza Cavour a Rimini da mercoledì 22 a domenica 26 Settembre, una sorta di memorabilia delle passate edizioni con uno spazio al suo interno dedicato al Boss. Giovedì 23 all'Hasta Luego anteprima con i "Bruce friends": mini show acustico e un repertorio che spazia fra i classici della musica cha ha influenzato Springsteen. 

mer 20 ott 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Ci sono artisti che hanno lasciato una traccia indelebile del loro passaggio oltre a rivoluzionare lo stile. Il periodo che va dal 1966 al 1970 ha visto una stella brillare nel firmamento musicale, quella di James Marshall Hendrix, meglio conosciuto come Jimi Hendrix. A distanza di quarant'anni dalla sua scomparsa rimane indubbiamente il più grande chitarrista di tutti i tempi secondo la classifica stilata dal Rolling Stone magazine nel 2003. Non solo per il rock, ma perché riuscì a trovare dalla chitarra soluzioni ardite fino a quel momento impensabili. Dall'esibizione al Monterey Pop Festival del 1967 con cui Hendrix mimò veri e propri amplessi con la sua chitarra (dandole anche fuoco e distruggendola) fino all'inno americano e alle simulazioni di bombe sul Vietnam, sempre riprodotte con la chitarra davanti a 200.000 spettatori allibiti all'alba, durante lo storico festival di Woodstock del 1969. Grazie a Jimi, il feedback, quel fastidioso rumore prodotto quando la chitarra è al massimo del volume, diviene un mezzo di espressione che influenzerà le generazioni a venire (ad esempio i Sonic Youth).

gio 04 nov 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Si terrà sabato 13 novembre al Roadhouse, a Rimini, il Bon Jovi Greatest Meeting. Organizzato dal Bon Jovi club Italia e dal Roadhouse, l'evento è l'occasione per tutti i fans della band di New Jersey di celebrare l'uscita del "Greatest Hits" in uscita il 2 novembre. Ma la serata è improntata soprattutto sulla musica e divertimento con cena, competition con premi in palio e il concerto dei Backfire, tribute band romana dei Bon Jovi che ripercorrerà i più grandi successi fino al più recente "The Circle" uscito nel 2010. "I Bon Jovi sono una delle band che ha lasciato un segno indelebile nella storia del rock mondiale degli ultimi 30 anni" ha commentato Bruce Gilmer Executive vice president, talent and music di Mtv networks International in occasione dell'assegnazione del premio Global Icon Award che sarà consegnato a Madrid il 7 novembre durante gli Mtv Europe Music Awards.

mer 17 nov 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Giunta alla 14ma edizione il MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti quest'anno si terrà dal 26 al 28 novembre alla Fiera, al Palazzo delle esposizioni, al Teatro Masini, in piazza del Popolo, all'Auditorium di Santa Umiltà e in 30 spazi nella cittadina di Faenza. Il MEI è diventato il principale appuntamento dove la musica indipendente trova la sua massima espressione a ribadire una realtà viva e pulsante in Italia. Non solo, il MEI di cui Giordano Sangiorgi ne è ideatore e factotum, negli anni è riuscito a coinvolgere istituzioni, enti e a creare un appuntamento di confronto, di dialogo, di approfondimenti su una realtà che non è solo musicale ma coinvolge le potenzialità culturali, fra tradizione e innovazione, identità e personaggi di riferimento, associazioni: ogni realtà trova spazio al MEI. Per gli amanti dei numeri vogliamo ricordare che lo scorso anno su 15 mila metri quadri di esposizione sono state registrate più di 30 mila presenze, 350 espositori, 400 artisti dal vivo, 350 video clip, 200 media presenti e 150 convegni oltre al supporto del Ministero della Gioventù e un indotto produttivo di circa 3.000.000 euro di fatturato nel territorio. Il programma, anche quest'anno, si rivela ricco e interessante. Si comincia col giovedì al teatro Sarti di Faenza con lo spettacolo musicale "Sono Fred dal Whisky facile" dedicato a Fred Buscaglione in occasione dei 50 anni dalla sua scomparsa. Poi venerdì 26 verrà assegnato il consueto premio PIMI - Premio Italiano Musica Indipendente - che sarà assegnato quest'anno, fra gli altri, al Teatro degli Orrori per il miglior disco ("A sangue freddo"), ai Zen Circus per la migliore tournèe, e alla Tempesta dischi come miglior etichetta. E ancora un premio a Renzo Arbore come ambasciatore della musica italiana all'estero

mer 17 nov 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Bar che aprono e che chiudono, crocevia di gente che passa e lascia qualcosa di sé, in qualche modo. Con una mail a dir poco struggente la direzione dell'Assenzio, il caffè letterario di Rimini in via Bilancioni, ha annunciato la chiusura prevista per il 29 dicembre prossimo. Quasi cinque anni in cui si è cercato di creare un posto dove hanno trovato spazio artisti di varia estrazione, pittori che hanno esposto, musicisti che hanno suonato e che hanno trovato chi ascoltava le loro proposte senza sentirsi rispondere: "vi faccio suonare ma dovete portare gente" o ancora peggio "però dovete farmi dei pezzi di Vasco". All'Assenzio c'è spazio per le idee, un rifugio di personalità erranti che gironzolano insofferenti per questa Rimini in cui non si riconoscono più ma anche uno spazio per parlare non solo di calcio, moto o ragazze per i maschietti e di trucchi, scarpe e borse firmate per le donne. L'Assenzio è luogo dove mangiare e bere in modo equo solidale, un giardino dell'anima. Ma come tutte le cose belle a breve abbasserà definitivamente le serrande.

mer 01 dic 2010 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Venerdì 19 novembre al 105 Stadium è stata convocata la conferenza stampa dei Pooh per presentare il loro nuovo tour che è partito da Rimini il 23 novembre scorso. Arrivo influenzato e trafelato a conferenza cominciata, sedendomi tra i giornalisti e mi trovo di fronte a Roby Facchinetti e Red Canzian, due star evergreen del pop nazionale (Dodi Battaglia era assente) mentre stanno dicendo che ogni volta che vengono a Rimini, guardando il mare si commuovono. 
Prima dell'uscita del disco e in contemporanea con l'uscita dal gruppo di Stefano d'Orazio sembrava ci fosse aria di crisi nei Pooh. 
"Dopo l'uscita di Stefano ci siamo ritrovati e ci siamo detti che dovevamo andare avanti solo se avevamo ancora qualcosa da dire. Prima ci è venuto incontro Valerio Negrini - che è sempre stato il quinto Pooh - per la stesura dei nuovi testi, affidati prima principalmente a Stefano. Poi in soli due mesi ci siamo ritrovati con nuove canzoni, abbiamo rimesso mano al nostro percorso, quello più profondo che ci ha dato nuovi stimoli a riprendere il cammino con una nuova line up che comprende Steve Ferrone alla batteria, che ha suonato con nomi come Eric Clapton e Michael Jackson, Ludovico Vagnone alla chitarra e Danilo Ballo alle tastiere".

mer 09 feb 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Grazie a Dio anche nella nostra riviera, comunemente famosa per la vita notturna mondana, non manca il coraggio delle idee. Il Rondò del Tropico a Rimini si propone - ad esempio - di dare spazio a manifestazioni artistiche. E' iniziata il 4 febbraio la rassegna "Germini" con l'interpretazione dei tarocchi secondo Alejandro Jodorowsky; il 18 febbraio sarà la volta di Stefano Mina, auto definitosi nel suo blog "onesto pittore riminese". Il 4 marzo prenderanno vita le installazioni di Kiril Cholakov per terminare con Giuseppe Righini che accompagnerà con vibrazioni sonore i dipinti di Alexa Ivrea. Ad introdurre le serate ci pensano Sabrina Foschini e Alessandro Giovanardi. Un crocevia di suoni e immagini che si sposano, un venerdì che non sarà passato invano, siete tutti invitati. Orario di inizio degli eventi 21 e 30.

mer 13 lug 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Il piccolo comune di Sogliano ogni estate ci riserva delle splendide sorprese musicali. Dopp Jethro Tull (2008), Patti Smith (2009) e Deep Purple (2010) quest'anno sarà la volta di Lou Reed che si esibirà nella consueta piazza Matteotti sabato 23 luglio. Ma non pensate che l'artista newyorkese abbia scelto la cittadina romagnola per una scampagnata tutta piadina e rock'n'roll. Infatti la data di Sogliano fa parte del "Sweet Tooth Tour" che vedrà l'artista toccare Italia, Francia e Inghilterra. Una formazione di tutto rispetto con sei musicisti divisi fra computer sax e tastiere che accompagnerà Lou Reed in un percorso musicale lungo quarant'anni, fra inquietudini, droghe, sperimentazioni avanguardistiche, bisessualità. Personaggio controverso, capriccioso ma capace di stupire, reinventarsi perfino come fotografo col suo terzo libro "Romanticism" del 2009. Ma Lou Reed rimane una vera e propria icona del rock'n'roll fin dagli anni ‘60 con la sua creatura più bizzarra che mai il rock avesse potuto concepire: i Velvet Underground. 

mer 28 set 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Dal 29 settembre al 3 ottobre ritorna la 13ma edizione de "Glory Days in Rimini". Un appuntamento ormai consolidato che quest'anno propone una serie d'iniziative prevalentemente musicali in occasione del sessantaduesimo compleanno di Bruce Springsteen. L'edizione di quest'anno è intitolata "Gotta get that feeling", una frase che sintetizza lo spirito e l'atmosfera che accomuna gli appassionati del Boss, una comunione di anime legate dal sacro fuoco del rock'n'roll. Sudore, passione, chitarre sanguigne, sorrisi, una dimensione non comune, autentica e genuina. Quest'anno gli appassionati di Springsteen si riuniranno per celebrare la prematura scomparsa del compianto Clarence "Big Man" Clemons, sassofonista è cardine della E Street Band che ha accompagnato il Boss per più di trent'anni. E ancora l'esperienza di Lorenzo Miami Semprini, uno dei principali ideatori e organizzatori del Glory Days, che è riuscito lo scorso gennaio a dividere il palco con Springsteen in persona. Con queste premesse vale la pena seguire la lunga kermesse che parte giovedì 29 settembre alle 21.30 col cantautore svedese Hans Ludvigsson e Riccardo Maffoni, che si destreggiano con le cover del Boss alla Bottega della Creperia in centro storico a Rimini. Venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre le serate di gran gala che si terranno al Rockisland, presso il molo di Rimini. Venerdì live di Maffoni, vincitore di Sanremo 2006 Sezione Giovani e ottimo interprete internazionale anticipato dai Cheap Wine, una tra le più brillanti rock band italiane, capaci di ricreare lunghe cavalcate in pieno spirito southern rock. Sabato s'inizia alle 11 di mattina con un incontro di football sulla spiaggia 106 di Rivazzurra, mentre dalle ore 16 al Roadhouse di Rimini si terrà un incontro intitolato "Bruce Springsteen 2012: da Zurigo 81 a oggi" con Mauro Zambellini, Blue Bottazzi e Luigi Bertaccini, moderatore Gabriele Guerra, ospite Renato Tammi. Poi dalle 20 ci si sposta al Rockisland per ascoltare set acustici (tra cui quello di Paolo Sgallini) e dj set.

mer 09 nov 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

In questi tempi di crisi del mercato discografico si ha sempre più bisogno di realtà che diano luce a progetti musicali. La compilation "Romagna Anno Zero vol I" - targata MEI disponibile in streaming sul sito www.meiweb.it fino al 15 novembre - riunisce le "eccellenze" del panorama romagnolo e non solo. Dal rock al cantautorato, atmosfere raffinate o sgraziati ritmi indie, la Romagna ha un sottobosco di artisti indipendenti che hanno saputo creare un proprio stile in una terra dove la tradizione del liscio e delle orchestre è stata parte della propria cultura negli anni. Fra i partecipanti alla compilation i Nobraino che con "Bella Polkona" si avventurano nella tradizione romagnola reinterprentandola nel loro stile sghembo e assolutamente personale. E ancora Giuseppe Righini che reinventa lo stile cantautorale farcendolo di soluzioni che spaziano dalla new wave al pop raffinato. Il suo pezzo "I fiori di plastica sono per sempre" è tratto dall'ultimo disco "In Apnea" che ha ricevuto recensioni entusiastiche sulla stampa specializzata (fra cui La Stampa, Fuori dal Mucchio, Rockerilla).

mer 07 dic 2011 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Incontrare Lorenzo Kruger, cantante e leader dei Nobraino, è come ritrovare ogni volta un vecchio amico. L'occasione è resa solenne dall'aspetto fiabesco di Longiano nell'ora serale, Kruger e Giacomo Toni sono in prova generale al Teatro Petrella per "Gli scontati", un nuovo progetto dedicato a Paolo Conte. Poi capatina al bar e una sorta di chiacchierata amichevole più che un'intervista. Nuovo look quasi lennoniano con barba e occhialini, Lorenzo è sereno dopo un mese passato a Cuba, meritato riposo dopo una tournèe che ha portato la band a suonare in tutta Italia. Ora si attende l'arrivo di un nuovo disco, ma i Nobraino non stanno ad aspettare: lo scorso 12 novembre sono saliti sul palco del Teatro Ariston di Sanremo per il premio Tenco.
Allora Lorenzo, com'è arrivata questa partecipazione al premio Tenco?
"Durante la scorsa tournèe abbiamo suonato in un locale a Verona. Nel pubblico c'era un signore anziano, molto attento alle nostre canzoni. In realtà era Enrico De Angelis, Patron del Tenco, che ci ha avvicinati e ha voluto fortemente la nostra presenza alla manifestazione come ospiti. Per noi è un traguardo che ci aiuta moralmente ed è una conferma di come il nostro stile sia ormai in pieno svolgimento con una vena creativa libera e matura".

mer 13 giu 2012 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

Negli ultimi tempi le band cosiddette "reading rock" hanno creato una nuova interazione fra testi e musica. Dai capostipiti Massimo Volume, Offlaga Disco Pax fino ai più attuali Uochi Tochi, una colonna sonora fa da sfondo a proclami o semplici ricordi, emozioni, stralci di vita vissuta che starebbero stretti in un testo. Anche gli Amelie Tritesse col loro disco d'esordio "Cazzo ne sapete voi del Rock'n'Roll" percorrono questa via. Narratore è Manuel Graziani, autore di libri di racconti e collaboratore della rivista Rumore. Ma ricca risulta anche la parte musicale con Giustino De Gregorio (tastiere), vero e proprio ricercatore di suoni e rumori, Paolo Marini (voce, chitarra e basso) già collaboratore di De Gregorio e Stefano De Gregorio (batteria, basso). Insieme creano uno sfondo che va dalle delicate ballate alla Elliot Smith fino alle tentazioni elettroniche dei Notwist. Gli Amelie Tritesse saranno all'osteria Harissa sabato 16 giugno. "Cazzo ne sapete voi del rock'n'roll" è un libro - CD uscito per Interno4 Records, etichetta discografica nata da NDA press, realtà editoriale riminese che si propone di dar luce a progetti originali locali e non.

mer 12 set 2012 - Notizia di spettacoli - scritto da Ardito Beppe

"Come on and take your best shot, let me see what you got". È questa la frase - simbolo scelta dagli organizzatori della 14ma edizione del Glory Days in Rimini. Un invito esplicito a tirare fuori il meglio di sé e mettersi in gioco. Un invito che la musica di Bruce Springsteen ha sempre lanciato, anche quest'anno con un nuovo disco ("Wrecking Ball") e un tour europeo che l'ha riconfermato il più degno erede rocker della sua generazione. Ogni concerto aveva una durata di oltre tre ore e molti ancora hanno negli occhi e nelle ossa il ricordo della data di Firenze, dove il Boss sfidava la pioggia battente assieme al numeroso pubblico. Chi ha partecipato alle scorse edizioni del Glory Days conosce benissimo l'atmosfera che si vive. Non solo grandi band e interpreti, ma una comunanza di spiriti liberi, un ritrovare vecchi compagni di strada, condividere emozioni fra gente vicina e lontana. Questa edizione si spalma in quattro diverse location. Si comincia mercoledì 26 settembre al Circolo Milleluci con una vera lezione "Rock'n'roll high school" curata da Luigi Bertaccini accompagnato da Gabriele Valentini ai video, con interventi live acustici di Lorenzo Semprini e Enrico Gardini. Giovedì 27 il primo assaggio live della rassegna curata dai Nashville Trio, una delle band più promettenti e valide del panorama riminese, che si altereranno insieme a Hans Ludvigsson, rocker di razza proveniente dalla Svezia. Venerdì 28 si scaldano i motori del rock'n'roll - stavolta si fa sul serio - e come gli scorsi anni la location dei concerti più accessi sarà il Rockisland. Si comincia con Cesare Carugi, cantautore toscano, dopodiché saliranno sul palco i Miami & the Groovers, impegnati quest'anno nel tour promozionale del loro ultimo lavoro "Good Things" fino alla conclusione affidata ai The Essential Band, gruppo campano che pesca nel numeroso repertorio del Boss. Sabato 29, come da tradizione, ci sarà la serata clou. Si comincia presto, alle 10.30, con la partita in spiaggia.

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è