Iso tè, una nuova bevanda isotonica

RIMINI - Notizie Benessere - mer 30 apr 2008
di Redazione
[{Formula innovativa, azione antiossidante, assenza di coloranti e additivi } Un prodotto a marchio Coop testato dalla Federazione Nazionale di Canottaggio] Testata da 44 atleti della Federazione Nazionale di Canottaggio - gli stessi che parteciperanno alle Olimpiadi di Pechino - e promossa a pieni voti. Nasce così “Iso tè”, la nuova bevanda isotonica a marchio Coop. Ad essere valutate, sotto la guida del professor Antonio Spataro, responsabile della Commissione Medica, sono state le capacità reidratanti, energetiche e antiossidanti. Il consumo di bevande isotoniche (un comparto di mercato in grande sviluppo; basti pensare che solo Coop vende oltre 6,5 milioni di euro di prodotti isotonici, pari al 5% dell’intera categoria delle bibite con un incremento del 5,4% 2008 su 2007) aumenta di pari passo con la crescita delle persone che si dedicano allo sport, anche se solo in maniera discontinua; oggi in tutto sono 22 milioni di italiani. Questa bevande garantiscono la reidratazione, reintegrando acqua e sali minerali persi dopo l’attività. Rispetto a prodotti analoghi, Iso tè vanta una formula innovativa, avendo al suo interno sostanze antiossidanti, mentre fa a ameno di coloranti o conservanti - come ad esempio emulsionanti, stabilizzanti, acidificanti - utilizzando solo ingredienti naturali. Altra particolarità, l’aver scelto il fruttosio come dolcificante invece che il più comune saccarosio o sciroppo di glucosio. “Una particolarità non di poco conto – spiega il professor Antonio Spataro, specialista del CONI - Il fruttosio in piccole quantità è un ottimo carburante per il nostro organismo, con indice glicemico inferiore rispetto a quello degli altri zuccheri. In pratica non provoca eccessive fluttuazioni della glicemia e dell’insulina, fondamentali per il benessere anche in presenza di sforzi fisici”. [Il processo scientifico] Ad essere coinvolto nel processo che ha portato alla composizione finale del prodotto è stato un vero e proprio team scientifico coordinato dal professor Spataro e formato anche dall’Istituto Nazionale di Medicina dello Sport del CONI di Roma e dai ricercatori del Dipartimento di Chimica dell’Università “La Sapienza”. La base di partenza è uno studio preliminare di fattibilità voluto da Coop e Fic (Federazione Italiana Canottaggio) per progettare una bevanda dal potere antiossidante e dal basso profilo glicemico: bevanda che poi è stata realizzata in impianto pilota. Si è così aperta la fase di test in vivo per validare scientificamente le caratteristiche funzionali attese del prodotto, coinvolgendo appunto oltre 40 atleti che si sono sottoposti a una serie di test ematici e prelievi urine dopo l’assunzione, sotto sforzo, di Iso tè in un caso e di un placebo (acqua oligominerale) in un altro. La Commissione Medica ha poi elaborato i dati e contemporaneamente Coop si è occupata della realizzazione e del controllo della prova industriale conclusiva presso il fornitore selezionato per la produzione di Iso tè. “L’obiettivo di Coop –conferma Domenico Brisigotti, direttore prodotto a marchio Coop – è affacciarsi in un mercato nuovo con uno standard qualitativo e una promessa diversa rispetto a quella dei competitor già esistenti. La formulazione del prodotto infatti ha tenuto conto da un lato delle esigenze specifiche degli atleti professionisti, ma anche pensando più in generale alla gente comune che fa sport per mantenersi in forma, o ancora più semplicemente per sentirsi bene. Abbiamo cioè voluto rispondere alla domanda di salute e naturalità che accomuna tutti noi”.

commenti

SCRIVI COMMENTO Nome
email
Titolo
Commento
I commenti verranno pubblicati salvo approvazione da parte della Redazione di Chiamamicittà
Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2010  - è