A BilBolBul sarą presentata la nuova graphic novel di Mabel Morri

RIMINI - Notizie cultura - mer 13 feb 2013
di Lorella Barlaam

L'amore accende cinquecento milioni di stelle

Mabel Morri ha gli occhi luminosi dell'artista soddisfatta del suo lavoro: oggi va in stampa per Kappalab la sua nuova graphic novel, "Cinquecento milioni di stelle". Proprio quelle che le protagoniste, Rebecca e Caterina, guardano sdraiate in terrazza nell'ultima tavola. Poi le mani si intrecciano. Desiderare, d'altra parte, è proprio nelle stelle che ha radice. «Sono molto orgogliosa di questo libro - sorride Mabel - che ha avuto una gestazione lunga, difficile, ma è venuto come me lo immaginavo... e non è una cosa che dico facilmente. C'è stata una crescita di livello nell'uso del colore, che ho usato negli ‘studi' per i personaggi, e che nel libro si traduce in bei mezzi toni di grigio. Per la prima volta ho fatto uno studio preliminare dell'ambiente - una Rimini riconoscibile, anche se un po' trasfigurata - immaginandone gli angoli, le varie prospettive. E mi ha portata a migliorare molto. Anche il disegno è più curato, con grande attenzione per i personaggi secondari, corpi contemporanei, con una loro storia. E per la prima volta non ci sono didascalie, solo dialoghi. Pochi, al posto giusto, con tantissime tavole ‘mute' per dare leggerezza di respiro. Il libro è nato in maniera quasi magica... quando lo stavo scrivendo ho perso tutti gli appunti. Ricostruiti alcuni snodi narrativi essenziali, mi sono lasciata andare al disegno... e quando li ho ritrovati ho scoperto che erano tutti diversi. La scena finale l'ho terminata in una notte, come in quei film dove l'artista si mette a disegnare e si vedono i fogli spargersi in giro uno dopo l'altro... andavo a manetta, ho disegnato tredici tavole a matita e intanto ascoltavo a loop "By your side" di Sade, sapevo come doveva essere ogni vignetta. È una delle notti che ricordo con più affetto, ma ci sono stati tanti momenti così. Quella di "Cinquecento milioni di stelle" in realtà - riflette Mabel - è una storia che parla del cuore delle persone, della fortuna di trovare la persona giusta, e scegliere di viverlo. Le scelte che vengono dal cuore sono quelle con le quali vinci, ma devi crederci davvero...» E poi, mentre parliamo delle tavole con le Storie di san Martino che sta disegnando per la Parrocchia di san Martino in Riparotta, e della prima presentazione del libro - il 25 febbraio alle 12 a Bologna, alla Libreria delle Moline - il Caffè Vecchi si riempie e si svuota più volte. Dal cappuccino della colazione la gente passa all'aperitivo poi al caffè del dopo pranzo... ma nel fervore di immagini che Mabel disegna anche a parole, quasi non me ne accorgo.
www.bilbolbul.net

 

 

 

 

 

commenti

Chiamamicittà - via Caduti di Marzabotto, 31 - Rimini - 0541 780332 - Fax 0541 780544 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 10.000,00 i.v.
Copyright ©2014  - é