Arriva una moschea "macedone"

Rimini - Notizie Centro Storico - mer 10 ott 2012
di Redazione

In via Giovanni XXIII non c'è posto per tutti
Aprirà entro fine mese in Via Portogallo, nessuna preclusione verso altre comunità

Al Borgo Marina, in via Giovanni XXIII, vi è una delle più frequentate moschee della provincia, ma il luogo è angusto e spesso non riesce a contenere tutti i fedeli, specialmente durante la preghiera del venerdì. Si è parlato a lungo di spostare la moschea in luogo più adatto ed in un edificio più capiente. Le soluzioni prospettate dall'Amministrazione e dai fedeli sono state per motivi diversi scartate. "Non so a che livello delle priorità si trovi il progetto per la nuova moschea, precisa Alessandro Cavuoti, presidente del Centro di Cultura Islamica di Rimini, le porte comunque sono aperte per soluzioni idonee".
Nel frattempo c'è chi ha trovato un luogo adatto per la preghiera. E' la comunità Macedone che in via Portogallo al numero 25 sta predisponendo un locale per farlo diventare una "moschea". A fine mese i lavori dovrebbero essere terminati. Nessun antagonismo con altri luoghi di culto, solo la necessità di ritrovarsi come comunità. In via Giovanni XXIII, dicono i promotori, la moschea non è abbastanza capiente per accogliere tutti i fedeli e diventa difficile trovare la giusta concentrazione per la preghiera. Naturalmente la moschea di via Portogallo sarà aperta a tutti i fedeli dell'Islam.

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č