Il 15 e 16 ottobre l'inaugurazione del nuovo Palacongressi

Rimini - Notizie Borgo Sant'Andrea - mer 12 ott 2011
di Redazione

La grande conchiglia si apre alla città
Dopo un anno di attesa parte una delle maggiori scommesse di Rimini

Il più grande d'Italia ed uno dei cinque maggiori di Europa: queste le dimensioni del palacongressi di Rimini che sarà inaugurato il prossimo sabato 15 ottobre. Progettato dallo studio Gmp di Amburgo, potrà ospitare fino a 9000 persone nelle sue 39 sale, che portano nomi ispirati ai luoghi della città; solo in quella principale i posti a sedere sono 4700 e in quella "dell'Anfiteatro", la grande conchiglia, 1600. Vi sono poi 11 mila mq di aree espositive, 500 posti auto nell'interrato e un terminal con parcheggio per 10 autobus; l'area complessiva interessata è di 38.000 mq. A fianco del palazzo è stato creato un parco con corsi d'acqua, prati e piste ciclabili, il parco "I Poderi della Ghirlandetta" inaugurato venerdì scorso. Il complesso è dotato di tutte le infrastrutture più moderne per la comunicazione e per l'esposizione ed è strutturato in modo tale da permettere lo svolgimento contemporaneo di più eventi.
Sarebbe però riduttivo considerare il Palacongressi solo nelle sue dimensioni da primato italiano. Oltre alla sua valenza estetica e architettonica che fa del palazzo una delle più belle costruzioni per congressi d'Europa, vi è quella economica, che porterà sviluppo e occasioni di crescita non solo per le aree circostanti, ma per tutta la città e il suo sistema dell'accoglienza. Convention Bureau, la società che gestisce e organizza i congressi, pensa nel prossimo anno di oltrepassare la soglia dei 7 mila eventi e addirittura di raddoppiare le presenze fino a 5 milioni (dai 2,7 attuali) totalizzando 700 milioni di fatturato. Un volano economico potente capace di dare una scossa salutare a tutta l'economia locale, pur in un momento di crisi, che dovrebbe ripagare e rendere produttivi i 117 milioni di euro del costo totale della struttura. Se si creeranno sinergie (alle quali già si lavora) con il palacongressi di Riccione e la nuova fiera di Rimini che ha già dato ampia prova di efficienza, la nostra provincia può candidarsi ad essere uno dei poli italiani più importante ed efficiente per tutte le manifestazioni congressuali e fieristiche.
Non bisogna però sottovalutare l'importanza della struttura alberghiera e delle sue vantaggiose offerte che permettono di formulare "pacchetti" assai convenienti per gli eventi fieristico-congressuali. A distanza di un anno dalla conclusione lavori - e ora non è il momento di ravvivare le polemiche - sabato 15 ottobre si potrà finalmente inaugurare l'opera. Taglierà il nastro il ministro Michela Brambilla alla presenza del presidente della Regione Vasco Errani, delle autorità cittadine e centinaia di invitati. E naturalmente sarà presente Lorenzo Cagnoni presidente di Rimini Fiera, promotore e anima di questa importante opera. Il giorno successivo, domenica 16 ottobre, la grande Conchiglia (così ormai l'ha battezzata la vox populi) dalle 11 alle 17 sarà aperta alla cittadinanza, che potrà visitarla e rendersi conto del valore della struttura.

 

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č