Fondazione Carim: sì all'aumento di capitale

RIMINI - Notizie attualità - mer 13 lug 2011
di Redazione

Il Consiglio ha deciso
Appello agli investitori locali

Il Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini ha esaminato e discusso gli elementi presentati da Mediobanca - advisor della Fondazione stessa - per superare la fase di amministrazione straordinaria di Banca Carim SpA. Mediobanca ha illustrato i quattro scenari possibili per il rilancio. Fra questi scenari, "Il Consiglio Generale ha orientato la Presidenza della Fondazione e richiesto a Mediobanca di perseguire prioritariamente l'ipotesi di mantenimento dell'autonomia, preservandone il controllo".
Quindi, "Il Consiglio Generale ha invitato l'advisor a verificare ed approfondire un'ipotesi finalizzata alla copertura del fabbisogno corrente attraverso l'intervento diretto della Fondazione, degli attuali 7.015 soci, dell'imprenditoria locale, di investitori istituzionali e di quanti hanno a cuore la positiva conclusione della vicenda Carim.
Tale aumento di capitale dovrà poi essere accompagnato da un nuovo piano industriale che rifocalizzi il ruolo della banca quale efficiente partner per le esigenze di famiglie, operatori, imprenditori per favorire e assecondare lo sviluppo locale".

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - è