Nella sede anche Cassa Edile Cedaiier e Scuola Edile Artigiana

Rimini - Notizie Borgo Sant'Andrea - mer 15 giu 2011
di Redazione

Per migliorare la sicurezza sul lavoro
Apre a Rimini il nuovo Centro Edile Artigiano

Il 15 giugno è stata la nuova sede del Centro Edile Artigiano con le strutture Scuola Edile e Cassa Edile Cedaiier a Rimini in via Babbi, 1.
La Cassa Edile Cedaiier nasce nel 1995, grazie all'iniziativa delle Associazioni CNA e Confartigianato e successivamente delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori Edili Fillea - Cgil, Filca - Cisl e Feneal - Uil della Emilia Romagna e delle Province di Parma, Piacenza, Forlì - Cesena e Rimini in applicazione del CCNL dei dipendenti Edili. Unico caso in Italia la cassa presenta, nei propri organi, un rappresentante dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro (riminese).
La sicurezza sul luogo di lavoro è il problema prioritario del settore edile. Per questo motivo le associazioni e le organizzazioni sopracitate, al fronte dell'ottima esperienza della scuola di Forlimpopoli - che solo nel 2010 ha realizzato 79 corsi con 1.465 partecipanti - hanno deciso di realizzare due impianti scolastici in grado di essere il punto di riferimento per tutto il comparto formativo delle costruzioni.

La più grande realtà in Emilia Romagna

Nella nuova sede di via Babbi si svolgeranno i Corsi Formativi per le Imprese ed i Dipendenti della Provincia di Rimini.
Il sistema Artigiano e della Piccola e Media Impresa Industriale ha preso questa decisione perché non era più possibile, per le imprese e per i dipendenti iscritti alla Cedaiier ed operanti nel territorio di Rimini, attendere la realizzazione della nuova sede (che avverrà appena terminato l'iter burocratico sempre nella zona del Villaggio Primo Maggio).
Dopo sedici anni dalla sua nascita, la Cassa Edile Cedaiier è divenuta la più grande della Emilia Romagna: circa 2.000 le imprese e 8000 i dipendenti operanti ogni anno; un bilancio annuo vicino ai 15 milioni di euro; circa 1 milione di euro quote versate annualmente a parti sociali; circa 500.000 euro di quote versate ogni anno per la formazione; una aliquota contributiva nettamente inferiore ad altri enti analoghi. Inoltre, si è registrata una sostanziale tenuta dei livelli raggiunti nonostante questi ultimi trenta mesi di pesante crisi proprio nel settore edile. La Cassa opera con imprese aderenti per un terzo a CNA, per un terzo a Confartigianato e per un terzo a Consulenti del Lavoro privati.
I dipendenti delle imprese edili godono di un servizio più immediato sia per quanto riguarda l'invio degli importi loro spettanti sia per quanto riguarda l'ampia gamma delle assistenze di cui beneficiano.
Le Imprese godono di un servizio informatizzato, di grande immediatezza e semplicità dato da una snellezza burocratica senza uguali.
Godono inoltre di un importante risparmio economico nella gestione e ricorrono in misura inferiore ai finanziamenti bancari anche grazie al fatto che detraggono, direttamente dal dovuto mensile, quanto anticipato per integrazione malattia infortunio (nelle altre Casse devono prima ricevere il benestare dalla Cassa Edile).

Tutte le altre Casse in questi anni hanno abbattuto, per concorrere almeno in parte con la Cedaiier, le quote contributive delle Imprese e pertanto la Cedaiier, indirettamente, ha causato un beneficio, per tutte le imprese della regione, di circa 24 milioni di euro annui.

Da aprile 2008 aderiscono alla Cedaiier anche gli impiegati e beneficiano così delle Assistenze degli operai, mentre, le imprese, non versano più la quota di integrazione malattia infortunio all'impiegato.
Una ultima annotazione riguarda l'organizzazione della Cassa che, per numero di addetti su dipendenti gestiti e tecnologie informatiche applicate, non trova paragoni con nessuna altra realtà delle Casse Edili Artigiane tanto da divenire, negli ultimi 8 anni, il punto di riferimento informatico per un nuovo programma di gestione che ha già raggiunto 14 Casse Edili.

L'attività della Scuola edile Artigiana

La Scuola, come sopra accennato è operativa dal marzo 2008 presso la sede di Forlimpopoli pur avendo comunque operato sin dal 2002 a livello di Forlì - Cesena e Rimini appoggiandosi alle strutture degli enti di Formazione che oggi sono partners della stessa.

I numeri degli ultimi anni sono i seguenti:
2008 n. 53 corsi con 1.174 partecipanti
2009 n. 98 corsi con 2.157 partecipanti
2010 n. 79 corsi con 1.465 partecipanti

I corsi sono suddivisi in 50 tipologie di cui 20 riguardanti la Sicurezza sul Lavoro, 20 la qualificazione dei lavoratori dipendenti e dei titolari delle Imprese, ed i rimanenti riguardano le nuove tecnologie applicate al mondo dell'edilizia.

I corsi sono completamente gratuiti per i dipendenti ed i titolari di Impresa iscritti e regolarmente versanti alla Cassa Edile Cedaiier.

Gli investimenti sono pari a circa 800.000 € nel 2010 e di circa 2 milioni di euro nel triennio 2011-2013.


Forlimpopoli (FC) 47034 Via Maestri Del Lavoro D'Italia 129 Tel. 0543.74.58.32 Fax 0543.74.58.29

 

 

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č