Spaghetti o bucatini all'amatriciana

RIMINI - Notizie il taccuino della tavola - gio 19 mag 2011
di Luca Ioli

In una padella capiente fate soffriggere la cipolla in poco olio, aggiungete guanciale stagionato a tocchetti, come nella ricetta tradizionale, o pancetta affumicata, che ha un suo perché. La quantità è a discrezione, il sapore è comunque garantito. Quando la parte grassa è quasi sciolta aggiungete la conserva, come da tradizione, o Polpa pronta se volete essere più naturali. Io consiglio la Mutti che è la migliore, buona la Valfrutta, da provare la Cirio (tengo o' core Italiano!! e vai con Depardieu!). E se avete quella fatta in casa dalla mamma non esitate a presentarla agli ospiti come un piatto speciale. Pulite poi il barattolo con un mezzo bicchiere d'acqua e aggiungetela al condimento, regolate con pepe e sale e cuocete a fuoco moderato mentre cuoce la pasta, che siano spaghetti o bucatini. Scolateli lievemente al dente e fateli "saltare" nella padella del condimento. Una spolverata di pecorino romano ci sta, no al parmigiano reggiano. Orrore!! Da provare tutte le varianti, con guanciale, pancetta, o con i pomodorini freschi in estate... Abbinate a vino rigorosamente rosso, se del Lazio è meglio, e non scordate il pane giusto per la scarpetta!

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č