Pasta al pomodoro: l'ABC della cucina

RIMINI - Notizie il taccuino della tavola - mer 06 apr 2011
di Luca Ioli

A Londra vi presenteranno degli spaghetti scotti con il ketchup: se non c'é il gatto sotto la tavola ne lascerete lì la metà con la solita frase:"I'm full".
Mia madre soffriggeva il burro e aggiungeva la conserva: con il bene che si può volere alla mamma il sugo era terribile e rovinava le tagliatelle.
Un buon soffritto vuole un battuto di cipolla o aglio; la cipolla può restare più grande, ma non è un obbligo: fate soffriggere per un minuto in olio caldo (attenti che non bruci) poi aggiungete un barattolo di conserva o polpa, riempite il barattolo per un quarto con acqua e versatela nella padella regolando di sale e mescolando. Se il sugo si asciuga velocemente abbassate il fuoco e aggiungete un po' d'acqua, scolate gli spaghetti al dente e fateli saltare in padella.
Infine: parmigiano o pecorino romano in caso di cipolla, con l'aglio invece un pizzico di peperoncino.
I genitori dovrebbero insegnare questa ricetta ai figli: fa figo dire agli amici:"ci facciamo due spaghi!", così non faranno brutta figura!

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č