Fratelli d'Italia, l'Italia s'č Festa

RIMINI - Notizie cultura - mer 09 mar 2011
di Lorella Barlaam

Le iniziative del 17 marzo a Rimini e in provincia
Gli appuntamenti proseguiranno per un calendario lungo un anno

"(...)Articolo unico: Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi Successori il titolo di Re d'Italia (...). Torino, addì 17 marzo 1861". È la legge n. 4671 del Regno di Sardegna, proclamazione ufficiale del Regno d'Italia. 17 marzo 2011: da uno speciale annullo filatelico all'aquilonata tricolore, dalla presentazione di libri sul Risorgimento "dalle nostre parti" alle cerimonie di omaggio... sono tante le iniziative per il 150nario dell'Unità d'Italia. Difficile raccontarle tutte: ma si può provare a dare un percorso ragionato. A cominciare dall'antivigilia, il 15 marzo. In Cineteca a Rimini è già in corso, per proseguire fino al 29 marzo, la rassegna "Noi credevamo a La presa di Roma", incontri tra cinema e storia introdotti da Miro Gori, che il 15 propone "Senso", di Visconti, con commento di Piero Meldini (ore 21, ingresso libero). Due gli appuntamenti alla Biblioteca Gambalunga, con bibliografia e scaffali tematici: fino al 31 marzo, "Scrittrici d'Italia. Dal Risorgimento alla Repubblica. Libri in biblioteca da leggere, consultare, prendere a prestito" e dal 15 marzo al 2 aprile la mostra "Felice Italia, indipendente Italia", con cartoline ‘risorgimentali' per gli utenti. Il 15 marzo ci sarà anche l'inaugurazione della mostra "Francesca d'Italia - Rimini dalla Rivoluzione giacobina a Trieste liberata" (Museo della Città, ore 17). Il 16 marzo, a Santarcangelo, vigilia con "Segni, lapidi e letture. Un percorso nella Santarcangelo dell'Unità d'Italia", con partenza dall'ufficio IAT alle 20.30. Il 17 marzo, Festa dell'Unità d'Italia, Riccione invita a "Risorgimento e musica" concerto-spettacolo al Palazzo del Turismo (ore 21) sulle note dell'Inno di Mameli, Bellaria - Igea Marina festeggia nel nome di "La vera istoria dei tre colori" di Alfredo Panzini, al Teatro Astra (ore 21), con contributi del prof. M. A. Bazzocchi e di Alberto Raffaelli, letture di Dany Greggio e commento musicale dell'Orchestra Sinfonica Giovanile "W. A. Mozart". A Rimini Giornata tricolore, con Musei aperti e uno speciale annullo filatelico. Dalla mattina, con l'"Aquilonata tricolore" del gruppo Riminivola del DLF di Rimini (P.le Boscovich, ore 10.30), al "Pomeriggio Tricolore al Museo". Nella Sala del Giudizio, dalle 15.30 alle 18 circa, dopo il saluto delle autorità e l'introduzione storica di Paolo Zaghini saranno presentati "Rimini 2011", "Numero unico" di AA.VV., dell'editore Giovanni Luisè, e la riedizione anastatica delle "Memorie di un Garibaldino. Da Venezia a Mentana", di Raffaele Tosi (1833-1916), a cura di ARIES, con intermezzi musicali dell'Ensemble "G. Lettimi". A Savignano va la palma dell'iniziativa più curiosa: "Il raduno dei Mille", un tentativo di entrare nel "Guinness dei primati" radunando il numero più alto di persone vestite in camicia rossa garibaldina, preceduto dal concorso "Mister Garibaldi" per il sosia più somigliante all'Eroe dei due mondi. E gli appuntamenti proseguono, dalle giornate del FAI dedicate ai percorsi Risorgimentali a Rimini (25-27 marzo, Museo della Città), alla Mostra di documenti e cimeli garibaldini alla Libreria Risorgimento di Luisè Editore, con inaugurazione e annullo filatelico il 26 marzo (ore 14).

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č