L'Embassy, un locale da leggenda

Rimini - Notizie Borgo Marina - mer 22 set 2010
di Luca Vici

Un pezzo di storia della riviera

Villa Cacciaguerra divenne un Club nel 1934

Un nuovo importante intervento sta per realizzarsi in uno degli angoli storici di viale Vespucci, in quella villa già chiamata Cacciaguerra, poi divenuta l'Embassy Club, che dopo che durante la seconda guerra mondiale ospitò perfino l'ambasciata americana.
Questa bellissima villetta costruita in stile liberty alla fine del XIX secolo, fu dal 1934 la sede del celebre Adriatic Embassy Club, definito all'epoca "un vero eden di delizie".
Il locale sfruttò il giardino ornato da fontane e piante per il ballo oltre che palcoscenico pe alcuni dei più importanti artisti internazionali.
La caratteristica fondamentale del locale, infatti, è sempre stata la musica dal vivo con orchestra, oltre che essere un punto di riferimento per la vita mondana della riviera.
Al locale gestito dai fratelli Amerigo e Claudio Semprini, infatti, andava il primato dell'eleganza: gli uomini dovevano essere in giacca e cravatta, mentre le donne con l'abito lungo.
Nelle locandine all'entrata del locale che mostravano i nomi dell'artista della serata, comparve spesso quello di Fred Buscaglione, che proprio da questo locale intraprese la via del successo con la sua "vi italiana" al jazz.
Ma all'Embassy vennero Renato Carosone, Mina, Fred Bongusto, Mia Martini, solo per citare i più famosi, spesso accompagnati da importanti orchestre. Non meno lungo l'elenco dei presentatori, in testa Mike Bongiorno, Alighiero Noschese e Gino Bramieri.

Fonte: Manlio Masini Giuliano Ghirardelli, "Viale Vespucci il cuore della riviera Adriatica"; Giovanni Rimondini,"Villa Solinas e le prime dieci ville". Si ringrazia la proprietà per la collaborazione.

Viale Vespucci tra passato e futuro
Negli ultimi anni la zona di Marina Centro e, in particolare, di viale Vespucci, ha potuto assistere interventi edilizi che portano la firma di alcuni tra i più grandi architetti dei nostri giorni. Fra questi Paolo Portoghesi, autore dell'hotel Le Meridien, già Savoia, il Mareo di Massimiliano Fuksas, il centro commerciale e residenziale Barcellona di Oreste Diversi. Inoltre qualcosa è stato restaurato fra ciò che resta degli splendidi edifici realizzati in quella che potremmo definire l'età d'oro della riviera, tra la fine dell'800 e i primi anni del 900, tra cui il restauro filologico della ex Pensione Tergeste, dove sono stati ricavati alcuni appartamenti.

Il progetto di ristrutturazione
Una piazza verde ed edifici ecocompatibili
Il progetto di riqualificazione dell'area "Embassy" si pone l'obiettivo di ridare luce alla villa Cacciaguerra, che alla fine dei lavori una volta restaurata secondo i dettami della Sovrintendenza, si troverà al centro di una piazza verde di 1000 mq.
A fianco sorgerà un complesso commerciale. con un'ampia terrazza verso viale Vespucci, che però non andrà a sovrapporsi con l'antico edificio.
Nella parte posteriore della piazza, lato via Dandolo, sorgerà un altro edificio che abbraccerà la villa come una ribalta: ospiterà alcuni negozi e 18 appartamenti su tre piani, senza però superare l'altezza della villa, che rimarrà così fulcro centrale della piazza con la sua torretta a spiccare su viale Vespucci.
Gli appartamenti avranno una classificazione energetica di "classe A"; buona parte del fabbisogno energetico proverrà da fonti rinnovabili (geotermia) e la rimanente parte da un impianto di micro-co-generazione che permetterà di annullare le emissioni di CO2 nell'atmosfera.
Gli appartamenti avranno eleganti finiture ed saranno dotati di efficienti tecnologie nel campo della demotica.

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č