RIMINI Addio a Luciano Manzi

RIMINI - Notizie Prima Pagina - mer 24 set 2008
di Redazione
[La scomparsa del legale riminese] E’ scomparso improvvisamente martedì 16 settembre all’età di 83 anni Luciano Manzi, storico legale riminese, molto conosciuto e apprezzato in città. Se ne è andato al termine di una riunione di lavoro, un incontro in Comune a Riccione insieme ai bagnini che da anni rappresentava legalmente; è stata la sua ultima fatica, dopo anni di lavoro portato avanti con una dedizione e una passione che tutti gli riconoscevano. Proprio sul numero scorso di Chiamami Città, in un articolo dedicato all’Università riminese, si metteva in luce la crescita del Polo, dopo il difficile avvio nel 1994 tra le critiche e lo scetticismo generale. Bene, se l’Università oggi ha raggiunto questi livelli, contando oltre seimila iscritti e rappresentando un indotto fondamentale per Rimini con oltre 20 milioni annui portati dagli studenti fuori sede, questo lo si deve principalmente ad una lungimirante idea di Manzi, che si può considerare a tutti gli effetti il padre del Polo Riminese. Era convinto che l’università avrebbe promosso nuove risorse culturali, morali ed economiche, rivitalizzando un centro storico all’epoca molto depresso e con poche prospettive; ha dovuto lottare per portare avanti il progetto, fin dal 1972 quando nacque grazie a lui il Consorzio Studi Turistici, divenuto nel 1992 Uniturim fino all’attuale Unirimini. Tutta la città lo ringrazia per aver creduto fermamente alla nascita e allo sviluppo del Polo, risorsa ormai imprescindibile per Rimini. Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte di tutta la redazione.

commenti

SCRIVI COMMENTO Nome
email
Titolo
Commento
I commenti verranno pubblicati salvo approvazione da parte della Redazione di Chiamamicittà
Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2010  - è