Spiaggia libera del porto, comitato contro Club Nautico

Rimini - Notizie Centro Storico - mer 30 giu 2010
di Redazione

Il Comitato difesa spiagge libere domenica 27 giugno ha steso un telone in piazzale Boscovich, dove erano scritte le proteste dei bagnanti e centinaia di firme: durante uno dei prossimi Consigli comunali verranno consegnate agli amministratori.
Tutto nasce dalla decisione comunale, approvata anche dal Quartiere 1, di concedere parte della spiaggia libera e una corsia in mare al Club Nautico di Rimini, per il rimessaggio delle barche della scuola vela per bambini. Contro la decisione anche una pagina su Facebook. 

Secondo la normativa regionale la spiaggia libera dovrebbe essere il 20%, ma a Rimini su 15 km di arenile non si raggiunge il 7%. D'altra parte, i piccoli allievi della scuola nautica del Club partendo dalla spiaggia evitano la pericolosa uscita dal porto canale a bordo delle loro minuscole imbarcazioni.

La rinascita del Nettuno
Si attende a giorni la riapertura del Nettuno, uno dei locali più suggestivi sulla spiaggia di Rimini. Inaugurato nel 1933, il Nettuno fu per decenni la "rotonda sul mare" per antonomasia: non solo stabilimento balneare, ma elegante locale da ballo, palco per sfilate, set per il cinema. L'architettura molto moderna per l'epoca e la posizione privilegiata ne fecero uno dei luoghi simbolo della vacanza a Rimini. Poi la lenta decadenza, dovuta sia al peggiorare delle condizioni ambientali della foce dell'Ausa, sia, e soprattutto, all'assoluta mancanza di investimenti sul locale, protrattasi per decenni. Quest'anno finalmente la svolta, con una cordata di imprenditori che sono riusciti a convincere la famiglia concessionaria a farsi da parte.

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č