Al via il Campo Lavoro 2010

Rimini - Notizie Borgo Sant'Andrea - gio 08 apr 2010

Gli aiuti andranno in Etiopia, Albania, Zimbabawe e Brasile
Il 17 e 18 Aprile, la trentesima edizione della grande raccolta pro-Missioni organizzata dalla Diocesi di Rimini

30 volte in Campo. Sono esattamente tre decenni che migliaia di persone in tutta la provincia, per due giorni, si rimboccano le maniche in occasione del Campo Lavoro missionario: la grande raccolta di materiali di recupero organizzata dalla Diocesi a sostegno delle missioni riminesi nel mondo. E accadrà ancora una volta, il 17 e 18 Aprile, con uniniziativa che costituisce la punta delliceberg dell'altra Rimini: la Rimini solidale che, al di là delle appartenenze, non si tira indietro quando c'é da dare una mano a qualcuno.
Svuotando cantine e soffitte e rivendendone il ricavato, negli ultimi dieci anni il Campo Lavoro ha incassato e distribuito ai nostri missionari oltre 700 mila euro. Un piccolo-grande miracolo che ha trasformato oggetti destinati ai cassonetti in medicinali, alimenti, scuole, strutture di accoglienza nei quattro angoli del mondo. Solo l'anno scorso ha ammassato nei piazzali di raccolta qualcosa come 242 tonnellate di metalli, 120 tonnellate di indumenti usati, 95 di carta e 22 di vetro che sono state poi rivendute sul mercato del recupero. Aggiungendo i proventi della lotteria, gli utili dei mercatini dell'usato e altre iniziative, il Campo 2009 si é chiuso con un bilancio di quasi 110 mila euro, utilizzati per completare la mensa dei poveri nella missione delle suore riminesi di Sant'Onofrio in Romania, per sostenere i progetti di avviamento al lavoro nella missione diocesana di Kukove Berat in Albania e l'attività della concittadina Marilena Pesaresi nell'Ospedale di Mutoko in Zimbabwe, per realizzare un consultorio medico nella missione di don Aldo Fonti in Venezuela.
Tra le destinazioni principali del Campo Lavoro 2010 figurano ancora la missione diocesana di don Vaccarini in Albania, l'ospedale in Zimbabwe della dottoressa Pesaresi e, inoltre, la realizzazione di una casa di accoglienza per le donne etiopi nella missione delle Suore di Sant'Onofrio e il sostegno al progetto educativo per minori in affido nella casa famiglia dell'Associazione Papa Giovanni XXIII a Joao Pessoa in Brasile.
Anche quest'anno il Campo Lavoro sarà accompagnato da momenti di sensibilizzazione, in particolare rivolti al mondo della scuole, per suggerire - a partire dai più piccoli - un diverso stile di vita, all'insegna della sobrietà, del risparmio e del riutilizzo delle risorse. Perché, come dice lo slogan del Campo Lavoro occorre "cambiare noi per cambiare il mondo".
Ricordiamo che sono in corso di distribuzione presso tutte le abitazioni della provincia riminese i sacchi per la raccolta (120 mila complessivamente). Per consegnare materiali ingombranti (da quest'anno per la prima volta verranno ritirati anche elettrodomestici non funzionanti) ci si potrà recare ai centri di raccolta oppure richiedere un mezzo del Campo, telefonando ai seguenti numeri: Rimini, Piazzale ex Mercato Ortofrutticolo (345-3376016); Bellaria, Parrocchia Santa Margherita (348-9146293); Riccione, Chiesa di San Francesco (0541-606008 338-1210898); Villa Verucchio, Chiesa di San Paterniano (328-7760898).

Alberto Coloccioni

 

commenti

Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2013  - č