Imprese a corto di liquidi, il sostegno di Unifidi

RIMINI - Notizie attualità - mer 04 nov 2009
di Redazione

Le imprese hanno sono sempre più a corto di liquidità. E' quanto è emerso dal primo bilancio dell'attività di Unifidi, il consorzio fidi regionale cui un anno fa anno dato vita CNA e Confartigianato. I dati del Riminese parlano di più domande alle cooperative di garanzia, ma per importi minori: quest'anno le richieste cresceranno a 850, ma per chiedere 50 milioni in prestiti invece che i 58 del 2008. E solo in minima parte (10 per cento) finanzieranno investimenti. Traduzione: il fido serve per tirare avanti giorno per giorno, non per ingrandire l'azienda. CNA e Confartigianato hanno incontrato le 14 principali banche che operano a Rimini per trovare un'intesa su interessi, mutui e costi dei finanziamenti.

commenti

SCRIVI COMMENTO Nome
email
Titolo
Commento
I commenti verranno pubblicati salvo approvazione da parte della Redazione di Chiamamicittā
Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2010  - č