Ecco i candidati a sindaco di Cattolica

CATTOLICA - Notizie attualità - mer 20 mag 2009
di Redazione

I magnifici sette

Sono sette i candidati alla poltrona di sindaco di Cattolica. Le elezioni si terranno sabato 6 (dalle ore 15 alle 22) e domenica 7 giugno (dalle ore 7 alle 22), assieme alle elezioni provinciali ed europee. Nel caso, molto probabile, di ballottaggio, la seconda consultazione si terrà domenica 21 (dalle ore 7 alle 22) in concomitanza con il referendum sulla legge elettorale. Con tante liste in campo, pare infatti assai difficile che un candidato riesca a prevalere al primo turno. Ma ecco chi sono i sette in campo. Il centro-destra, che vede insieme Pdl e Lega Nord, candida Cono Cimino. L’Udc presenta Massimo Ricci. Sono ben cinque invece i candidati che fanno riferimento all’area di centro-sinistra. Il candidato ufficiale del Pd è Marco Tamanti, che ha vinto le primarie; è appoggiato anche da una lista civica. Marco Vagnini è il candidato per i Comunisti Italiani. Alessandro Bondi viene schierato dalla lista Arcobaleno, appoggiato stavolta anche dal Rifondazione. Sinistra Critica presenta Paolo Tonti, Infine c’è il sindaco uscente Pietro Pazzaglini, appoggiato da varie liste, compresa una Lista Micucci. Qualche numero di riferimento sulle precedenti consultazioni. Il Pd alle ultime elezioni politiche (2008) ha Cattolica ha raggiunto il 45,34 per cento. Pazzaglini cinque anni fa, al primo turno ottenne il 39,6 per cento, compreso il 6,56 portato “in eredità” dalla Lista Micucci. Tonti, già candidato per Rifondazione e giunto al 6,7 per cento, ora lo è per Sinistra Critica, che alle ultime Politiche non ha raggiunto il 2 per cento. La differenza dovrebbe andare a Bondi, che alla precedente tornata amministrativa aveva raggiunto il 23,6 per cento, ma che stavolta “perde” i Comunisti Italiani. Inoltre nel confronto tra le Amministrative 2004 e le Politiche 2008, a parte l’Italia dei Valori che cresce dello 0,8 per cento, gli altri partiti che lo sostenevano risultano in calo: va ricordato che l’intera Sinistra Arcobaleno (con dentro Verdi, Rifondazione e Pdci) alle ultime Politiche ha raggranellato poco più del 3 per cento, verosimilmente a favore del Pd. Spariscono dalla scena due candidati “civici” di cinque anni fa: Alberto Cenci, che conquistò il 2,72 per cento, è nella lista di Tamanti mentre i voti che furono di Giorgio Pierani (2,4 per cento) è facile che confluiranno su Cimino.

 

commenti

SCRIVI COMMENTO Nome
email
Titolo
Commento
I commenti verranno pubblicati salvo approvazione da parte della Redazione di Chiamamicittā
Chiamamicittà - via Bonsi, 45 - - 0541 780332 - Fax 0541 784170 - info@chiamamicitta.net
Codice Fiscale-P.IVA 02 410 730 408 - Reg. Imprese Rimini n° 02 410 730 408 Capitale Sociale euro 35.000,00 i.v.
Copyright ©2010  - č